Manovra, sì di Camera e Senato al Def. Di Maio: “Non torniamo indietro”

La Camera e il Senato hanno dato il via libera al Def. Primo passo verso una Manovra che è sempre al centro di mille polemiche.

ROMA – Il primo passo per la nuova Manovra è stato fatto. La Camera e il Senato hanno dato il via libera alla Nota di aggiornamento del Def. Una buona notizia per la maggioranza giallo-verde che negli ultimi tempi è stata al centro di mille polemiche proprio per la legge di bilancio.

A Montecitorio l’approvazione è arrivata con 331 sì e solamente 191 no. Voti simili al Senato con i favorevoli che sono stati 161 mentre i contrari 109.

I senatori nei prossimi giorni saranno chiamati a votare l’aggiornamento del piano di rientro, cioè il pareggio di bilancio che però è stato rinviato a sine die.

Conte Di Maio Salvini

Manovra, Senato e Camera approvano il Def

Si tratta sicuramente di un passo importante per quanto riguarda la Manovra. A margine del dibattito il capogruppo M5s, Stefano Patuanelli, ha dichiarato che “in primavera si prevedono le partenze della riforma Fornero e del reddito di cittadinanza. Questo ritardo è dovuto dal fatto che ci vorranno almeno tre o quattro mesi per la questione dei centri per l’impiego“.

Durissimi gli attacchi dell’opposizione, con Luigi Di Maio che non ha nessuna intenzione di fare un passo indietro: “Siamo aperti al dialogo ma sicuramente andremo avanti per la nostra strada perché quello che gli italiani hanno chiesto va fatto“.

Il leader del M5s ritorna anche sul reddito di cittadinanza e su quota 100: “Se abbiamo deciso di investire su queste due misure, significa che sono fondamentali per la tenuta sociale dell’Italia. Il reddito di cittadinanza funzionerà, come già funziona all’estero. Noi vogliamo aiutare di cerca un lavoro. Gli consentiamo di vivere in una condizione di povertà relativa“.

Di seguito il canale ufficiale della Camera dei Deputati

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

ultimo aggiornamento: 12-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X