Fare video lezioni nel modo corretto è quasi un’arte, e sicuramente un mestiere. Ecco alcuni consigli che possiamo mettere in pratica per un buon risultato!

In questi giorni molti di noi si trovano per la prima volta alle prese con videoconferenze, meeting online e video lezioni. E molti di noi si trovano a dover tenere, per la prima volta in vita loro, una lezione o un seminario in videoconferenza. Ecco alcuni consigli pratici e utili per fare un buon lavoro, anche se siamo alle prime armi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Come creare una vide lezione o una video conferenza efficace

Diamo per scontato che il punto “zero” è avere sufficiente competenza con la tecnologia che stiamo utilizzando. Esistono moltissime piattaforme di e-learning diverse, ed è indispensabile conoscere bene quella che usiamo. Prima di iniziare la video lezione o la conferenza, facciamo qualche prova in modo da evitare imbarazzi durante la lezione.

LMS OpenOLAT

Inoltre se siamo abituati a molta interazione, teniamo presente che non sarà così semplice riprodurla in videoconferenza, quindi prepariamoci anche qualche argomento “di riserva” per riempire eventuali vuoti o silenzi.

Prepariamo una scaletta (e se possibile proviamola)

Una video lezione ha bisogno di un “progetto” piuttosto rigido e dettagliato, anche per conservare l’interesse dei presenti. Prepariamo una scaletta e condividiamola con chi presenzierà. Inoltre, se possibile, facciamo una verifica delle tempistiche, per assicurarci di non sforare i tempi o, peggio, arrivare all’ultima mezz’ora senza più nulla da dire.

Teniamo il materiale sotto mano

Sicuramente, per evitare che la nostra video lezione sia un monologo da due ore, avremo preparato del materiale a supporto: slide, siti, magari un software da mostrare e così via. Cerchiamo di tenere tutto già pronto, magari già in finestre aperte. I migliori programmi di videoconferenza infatti consentono di condividere una singola finestra del nostro computer. In questo modo i passaggi saranno più agili ed eviteremo di dare ai nostri ascoltatori l’impressione di non essere pronti.

Creiamo materiale interessante e coinvolgente

La qualità del nostro materiale è fondamentale per la riuscita di una video lezione. Oltre alle presentazioni, per le quali esiste moltissimo materiale, possiamo anche pensare fuori dagli schemi e usare, per esempio, le infografiche o altri strumenti più interessanti.

infografiche gratis Canva

Prima della videolezione verifichiamo che funzioni tutto… anche noi stessi!

Se non abbiamo molta confidenza con gli strumenti, abbiamo visto che sarebbe opportuno fare qualche prova. L’ideale è farlo in tempo, per darci il modo di chiedere aiuto o supporto tecnico se qualcosa non funziona. Ma sarebbe bene fare una prova finale poco prima dell’avvio della lezione, per essere sicuri che non ci siano problemi dell’ultimo minuto.

Nel frattempo approfittiamone anche per vedere come ci presentiamo in video: la luce è giusta? Sufficiente? Come si sente l’audio? Ci sono rumori di fondo che dobbiamo eliminare? Cosa si vede alle nostre spalle? e così via.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/studente-donna-avvio-business-849821/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 14-03-2020


Come disinfettare il nostro smartphone per prevenire il contagio

Giga gratis da tutti i principali operatori per fronteggiare l’emergenza