Tre ragazzi sono stati arrestati a Reggio Calabria con l’accusa di violenza sessuale. L’episodio risale ad agosto 2018.

REGGIO CALABRIA – Si sono concluse dopo diversi mesi le indagini sulla presunta violenza sessuale su una ragazza nella notte di San Lorenzo. La denuncia era stata fatta da alcuni passanti che avevano visto la giovane in uno stato emotivo pessimo.

L’inchiesta – condotta dalla Procura di Reggio Calabria – ha portato all’arresto di tre giovani mentre altri tre ragazzi sono stati denunciati per favoreggiamento. Una vicenda tremenda come racconta il procuratore Giovanni Bombardieri: “E’ un bruttissimo episodio – dichiara riportato da La Repubblicadietro il quale non ci sono particolari situazioni di degrado sociale o branchi ma ragazzi normalissimi. Tutto è partito dalla segnalazione di alcuni passanti che hanno visto la ragazza in strada in uno stato emotivo facilmente immaginabile“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Reggio Calabria, tre ragazzi fermati con l’accusa di violenza sessuale

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, nella notte di San Lorenzo i tre fermati avrebbero portato su una spiaggia libera la ragazza per abusarne a turno. Alcuni passanti hanno assistito all’episodio e uno di questi è stato minacciato da un giovane. La vicenda è stata comunque segnalata e le indagini hanno portato all’arresto delle persone autori di questo abuso.

Nelle prossime ore si valuterà anche la posizione degli altri tre ragazzi denunciati per favoreggiamento. I giovani erano venuti a conoscenza di quanto successo ma non hanno detto nulla ai carabinieri. La Procura dovrà decidere se iscrivere sul registro degli indagati anche loro oppure archiviare la posizione.

Una vicenda che sembra aver trovato la prima conclusione anche se per la ragazza non sarà semplice dimenticare quanto successo in quella tragica notte di San Lorenzo. La giovane è stata abusata da tre ragazzi in una spiaggia libera di Reggio Calabria dopo la serata trascorsa in discoteca.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


Mafia, svelano indagine su Messina Denaro: in manette un carabiniere e un ufficiale della DIA

Femminicidio nel Cosentino, donna uccisa a coltellate