Nuova sconfitta per l’Italia di Blengini alla Nations League. Le Final Six sono possibili ma non bisogna sbagliare nell’ultimo weekend.

SEUL (COREA DEL SUD) – Il quarto round della Nations League maschile di volley si è concluso con una sconfitta per l’Italia di Gianlorenzo Blengini. A Seul gli azzurri hanno perso 3-1 contro l’Australia e il cammino verso le Final Six si complica un po’. Lanza e compagni nel prossimo weekend a Modena non possono permettersi errori per approdare agli spareggi di Lille: al momento occupano il sesto posto, ultimo valido per l’accesso alla fase successiva visto che la Francia è nelle prime cinque.

Volley, Nations League 2018: Italia-Australia 1-3

Non è stato un weekend molto semplice per gli azzurri che non sono mai riusciti ad esprimere il proprio gioco. Le difficoltà si sono viste anche contro l’Australia anche se nel primo set la squadra oceanica ha vinto solamente ai vantaggi per un fallo fischiato agli azzurri. Nel secondo c’è stata la reazione dei ragazzi di Blengini che sono riusciti a pareggiare i conti con un secco 25-18.

Ma nel terzo e nel quarto set la luce si è nuovamente spento. Lanza e compagni hanno fatto molta fatica ad esprimere il proprio gioco, facendo moltissimi errori. Proprio questi sbagli gratuiti non hanno permesso agli azzurri di portare a casa la vittoria, con l’Australia che ringrazia e conquista la sua quinta vittoria in questa Nations League.

Il migliore in casa azzurra è stato Gabriele Maruotti con 16 punti. Simone Anzani (12) e Gabriele Nelli (13) gli altri due che hanno raggiunto la doppia cifra.

Le dichiarazioni di Blengini ai microfoni della Federvolley nel dopo partita: “Dispiace per la sconfitta. Nel primo e nel terzo set abbiamo commesso troppi errori e così non riusciamo a sfruttare le occasioni che ci capitano in controattacco. Nel complesso abbiamo avuto molte difficoltà e la partita si è messa su un binario complicato. L’Australia ha vinto meritatamente”.

Di seguito il tabellino di Italia-Australia 1-3 (25-27 25-18 19-25 23-15)

Italia: Baranowicz 1, Maruotti 16, Randazzo 7, Mazzone 8, Anzani 12, Sabbi 2, Rossini (L), Balaso (L), Parodi 3, Nelli 13, Candellaro, Spirito. N.E. Lanza, Cester. Coach Blengini

Australia: Donsanjh 1, Sanderson 9, O’Dea 7, Mote 9, Smith 13, Hodges 20, Perry (L), Peacock, Staples, Hone, Carroll. N.E. Graham, Richards, Walker (L). Coach Lebedew

Arbitri: Yamamoto (JPN) e Al Booshi (UAE)

Di seguito il video con le dichiarazioni di Blengini nel post partita di Italia-Australia 1-3

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Europei Scherma 2018, Daniele Garozzo e Giorgio Avola a medaglia nel fioretto

Ciclismo, Richie Porte trionfa al Giro di Svizzera. 9° Diego Ulissi