Fawzia Koofi, deputata dell’Afghanistan e negoziatrice con i Talebani, è stata ferita in un attacco nella provincia di Parwan.

KABUL – Poche ora fa in Afghanistan c’è stato un attentato ai danni di Fawzia Koofi, attivista afghana per i diritti delle donne, deputata al Parlamento e membro del gruppo di negoziatori con i Talebani.

Ferita Fawzia Koofi

Secondo quanto riportato dalla Bbc, Koofi stava rientrando con la sorella da un incontro nella provincia settentrionale di Parwan quando il convoglio è stato bersagliato da proiettili. La deputata è stata ferita a un braccio ma per fortuna non è in pericolo di vita.

https://www.youtube.com/watch?v=HLassXV_uY0

La reazione degli Stati Uniti

Un atto criminale e codardo“. Così l’inviato Usa in Afghanistan, Zalmay Khalilzad, ha definito l’attacco nei confronti di Fawzia Koofi, ferita da colpi di arma da fuoco da un commando vicino a Kabul. Per Khalizad è un tentativo di bloccare il processo di pace. “Tutti le parti che vogliono la pace condannino l’attacco e riprendano il colloqui il prima possibile“, ha scritto su Twitter l’inviato Usa.

I Talebani negano qualsiasi responsabilità

Al tempo stesso, i Talebani hanno affermato con forza la loro estraneità ai fatti, che hanno l’evidente obbiettivo di mettere in crisi il processo di pace già avviato da settimane.

Il processo di pace in Afghanistan

Proprio due giorni fa, le autorità afghane hanno annunciato di aver cominciato a liberare gli ultimi 400 prigionieri talebani, operazione che consentirà l’avvio delle trattative per la pace nel Paese. Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale, Javid Faisal, ha precisato che un gruppo di 80 prigionieri è già stato liberato.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
afghanistan Fawzia Koofi processo di pace Stati Uniti talebani

ultimo aggiornamento: 16-08-2020


Nave cargo incagliata alle Mauritius si spezza in due: si teme altro sversamento di petrolio

Omicidio a Bastia Umbra, ragazzo pestato e investito dopo una rissa. Tre arresti