Angelo Borrelli negativo al coronavirus, le ultime notizie

Coronavirus, 12 positivi alla Protezione Civile. Negativo Angelo Borrelli

Angelo Borrelli negativo al coronavirus. Sono 12 le persone della Protezione Civile risultate positive ai test effettuati.

ROMA – Angelo Borrelli negativo (per il momento) al coronavirus. Il capo dipartimento della Protezione Civile si è sottoposto al primo tampone, come gli altri colleghi, e nei prossimi giorni si dovrebbe effettuare anche il secondo test per confermare il risultato avuto con gli accertamenti precedenti.

Sono 12, almeno secondo quanto riportato da Repubblica, i casi positivi confermati con tutte le persone che sono state messe in quarantena nelle loro case. Alcuni di loro accusano lievi sintomi mentre altri sono asintomatici.

Angelo Borelli negativo al coronavirus

Tra le persone che si sono sottoposte al tampone anche Angelo Borrelli. Il capo dipartimento almeno al primo test è risultato negativo anche se nelle prossime ore sarà effettuato il secondo controllo per confermare quanto detto dal tampone iniziale.

I 12 casi positivi registrati preoccupano un po’ visto che proprio in quella sede si lavora per contenere l’emergenza coronavirus. Le autorità sanitarie stanno cercando di ricostruire meglio tutti i contatti avuti dalle persone che hanno contratto il Covid-19 per sottoporli ai test. E tra questi ci potrebbero essere anche i ministri Boccia e Speranza oltre che il premier Conte.

Borrelli Protezione Civile
Angelo Borrelli (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/DPCgov)

Secondo tampone per il premier Conte?

La positività di 12 persone della Protezione Civile potrebbe portare il premier Conte a sottoporsi al secondo tampone. Il primo, effettuato dopo la notizia di un contagio fra gli agenti della sua scorta, è risultato negativo. Possibili test anche per i ministri Speranza e Boccia che trascorrono ormai diverse ore in Protezione Civile per questa emergenza coronavirus.

Attenzione massima, quindi, nel Dipartimento romano dove si decidono le mosse per affrontare questa epidemia. I primi casi preoccupano anche se la situazione sembra essere, almeno fino a questo momento, sotto controllo anche se gli accertamenti saranno quotidiani.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

ultimo aggiornamento: 23-03-2020

X