Parma, nigeriano arrestato per violenza sessuale su minorenne

Parma, nigeriano arrestato per violenza sessuale

Un nigeriano di 37 anni è stato arrestato a Parma con l’accusa di violenza sessuale su una minore connazionale.

PARMA – Nuovo caso di violenza sessuale in Italia. I carabinieri di Parma hanno eseguito una misura cautelare ai domiciliari nei confronti di un 37enne nigeriano. Secondo gli inquirenti l’uomo avrebbe abuso di una minore connazionale nei bagni del suo negozio. Le indagini sono partite nei mesi scorsi dopo la denuncia della madre della piccola, confermando quanto raccontato dai genitori.

Ricorso Al Prefetto
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/polizia-carabinieri-auto-3394767/

Nigeriano arrestato a Parma per violenza sessuale, gli abusi sono avvenuti nel suo negozio

La vicenda risale a diversi mesi fa. Per motivi lavorativi la madre della piccola frequentava molto spesso il negozio dell’uomo e di conseguenza anche la figlia. Proprio questa amicizia ha portato l’uomo ad abusare della minorenne nei bagni “a sua insaputa in modo di poterne prevenire la manifestazione di dissenso e anche continuato a compiere questi atti nonostante il no della minore“.

La madre si è insospettita di alcuni comportamenti della piccola così ha denunciato la vicenda ai carabinieri. L’arresto è avvenuto nella giornata di venerdì 8 marzo 2019 dopo che la stessa vittima ha raccontato in modo inequivocabile cosa accadeva nel bagno del negozio. La minorenne ha inoltre evidenziato come l’uomo le avrebbe detto di non raccontare nulla alla madre altrimenti li avrebbe sgridati.

Una vicenda molto simile alle altre. Gli episodi di violenza sessuale in Italia sembrano aumentare giorno dopo giorno con un’emergenza che non trova davvero fine. Il governo è al lavoro per cercare di garantire una maggiore sicurezza in Italia a donne e bambine. Ma gli abusi non si fermano e solo nella giornata di oggi (11 marzo 2019) sono state rese note due situazioni uguali a Parma e Cuneo con due uomini finiti in manette proprio per violenza sessuale nei confronti di minori.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 12-03-2019

X