Assicurazione annullamento viaggio per gravidanza, è possibile?

L’assicurazione annullamento viaggio si può usare per una gravidanza? Come funziona?

Assicurazione annullamento viaggio per gravidanza: copertura base

Quando si parla di coperture per mancata partenza causa cancellazione, non si fa mai riferimento alla volontà di chi si assicura. Per questo, si può pensare che una gravidanza possa prevedere un rimborso per annullamento.

In realtà, non è proprio così. Se si sceglie un pacchetto base, la copertura “gravidanza” non c’è. Non si può nemmeno considerare la gravidanza come una malattia, per poter usufruire della polizza base per annullamento per malattia dell’assicurato.

Quindi, se si sceglie questa copertura base, in caso di gravidanza, l’annullamento del viaggio non sarà coperto. Allora, come fare?

Polizza annullamento viaggio gravidanza: come richiederla

assicurazione annullamento viaggio gravidanza
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/maternit%C3%A0-femminile-gravidanza-1643062/

Basta chiedere alla compagnia di assicurazioni online una polizza che tenga conto della gravidanza. Naturalmente, sarà necessario anche verificare il numero di mesi trascorsi.

Infatti, negli ultimi 2 mesi di gravidanza, si sconsiglia di prendere voli o di fare viaggi faticosi. Per poter richiedere questa copertura, è necessario chiedere un preventivo alla compagnia.

In questo modo, si potrà chiedere anche una copertura extra per gravidanza. Questa copertura non è inserita nell’annullamento del viaggio, ma nella copertura delle spese mediche.

Così, si potrà viaggiare tenendo conto delle proprie esigenze di viaggio. Si può anche scegliere che la compagnia di assicurazioni tuteli se si decide di non partire.

Non resterà che completare la procedura sul sito della compagnia online per ottenere la copertura più adatta.

Per ottenere il rimborso, però, sarà necessario dimostrare che la gravidanza sia stata il motivo dell’annullamento. Per questo, basta un certificato medico.

Questo andrà poi inserito tra i documenti per la richiesta del rimborso.

Assicurazione annullamento viaggio gravidanza: consigli su come scegliere

Per scegliere la migliore assicurazione annullamento viaggio per gravidanza, è necessario verificare il preventivo. In più, è bene dare un’occhiata alle coperture. Una polizza per gravidanza deve avere anche coperture maggiori per tutelare la salute, magari con un massimale più alto rispetto al previsto.

Così, se si decide di partire, si potrà ottenere maggiore serenità. L’annullamento del viaggio per gravidanza deve essere una copertura richiesta con un certo anticipo. Altrimenti, a preventivo firmato, non sarà più possibile fare cambiamenti.

Questo tipo di copertura è assolutamente personale. Se ci sono delle polizze di gruppo, solo chi è in gravidanza potrà chiedere la particolare copertura. Altrimenti, non sarà possibile stipulare la polizza.

Per quanto riguarda la polizza, conviene sempre usare uno strumento senza franchigie, facile da usare quando serve e con un numero di assistenza per gli imprevisti.

Al momento opportuno, basterà anticipare le spese per l’annullamento per far scattare la polizza che tutela la propria gravidanza. Il consiglio è di inviare i documenti in tempo utile, per assicurarsi una certa tranquillità.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/incinta-maternit%C3%A0-gravidanza-donna-830685/

 

ultimo aggiornamento: 15-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X