Barack Obama è stato presidente degli Stati Uniti dal 2009 al 2017. Premio Nobel per la pace, si è contraddistinto per la riforma sanitaria e per l’eliminazione di Bin Laden.

Barack Obama nasce il 4 agosto 1961 alle Hawaii, da un economista keniota e un’antropologa del Kansas. Si è laureato in scienze politiche alla Columbia University (1983) e in giurisprudenza alla Harvard Law School (1991). Successivamente ha lavorato come avvocato nel campo della difesa dei diritti civili, insegnando inoltre diritto costituzionale presso la Law School dell’Università di Chicago dal 1992 al 2004.

Senatore dell’Illinois

Eletto al Senato dell’Illinois nel 1997, nel 2004 ha vinto la corsa a senatore federale, entrando al Congresso nel gennaio successivo. Si è adoperato per una legge sulla sicurezza nazionale (a favore di un muro con il Messico), sulla trasparenza dei fondi federali, per l’uscita dall’Iraq delle truppe americane e sulla riduzione dei gas serra.

https://www.youtube.com/watch?v=0jrF18Gh44E

Obama presidente degli Stati Uniti

Il 10 febbraio 2007 annunciò ufficialmente la propria candidatura alle successive consultazioni presidenziali. Alle elezioni primarie del Partito Democratico, dopo un’aspra contesa, sconfisse Hillary Clinton, senatrice in carica per lo Stato di New York e già first lady, favorita della vigilia.
Alle presidenziali, in novembre, batte McCain e diventa il primo presidente nero degli Stati Uniti.
Durante i suoi due mandati, Obama si è impegnato per la riforma sanitaria (che porta il suo nome) e per la lotta al riscaldamento globale (Accordo di Parigi). A livello economico, il presidente ha disposto l’impiego di centinaia di miliardi di dollari per far fronte alla recessione.
Premio Nobel per la pace nel 2009, in politica estera ha promosso il movimento della primavera araba, guidando l’intervento militare che ha portato alla caduta di Gheddafi. Durante il suo mandato è stato eliminato Bin Laden.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
4 agosto 1961 barack obama Presidente Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 04-08-2020


Juan Carlos lascia la Spagna per l’inchiesta su una presunta frode fiscale. Il figlio Felipe VI lo ringrazia

Coronavirus, passo indietro di Trump sulla mascherina: indossarla è un atto patriottico