Alla scoperta di Biella: 5 luoghi da visitare assolutamente!

Biella è una città capoluogo dell’omonima provincia piemontese e facilmente raggiungibile da Milano o da Torino. Ecco una guida dei 5 luoghi migliori del territorio da visitare!

chiudi

Caricamento Player...

Biella è una città del Piemonte che sorge ai piedi delle Alpi biellesi, nota sopratutto per essere stata una delle principali culle dello sviluppo del settore tessile. Il territorio biellese è vasto ed eterogeneo, è zona di incontro di fiumi, montagne, colline e parchi naturali, ma anche di luoghi urbani intrisi di storia e cultura.

E proprio grazie alla diversità del territorio, tanti sono i posti che si possono visitare: partendo dal centro, luogo dove si concentrano zone di interesse storico come Piazza Duomo o il Borgo del Piazzo, fino ai tanti locali e ristoranti tipici, la città si estende fino ad arrivare a vere e proprie meraviglie immerse nella natura o nella bellezza delle montagne, che ne fanno un luogo affascinante e unico nel suo genere.

Andiamo alla scoperta delle meraviglie di Biella e dintorni!

Biella: i luoghi da visitare

Ecco una semplice e pratica guida su alcuni dei luoghi più belli e particolari che potete visitare a Biella. Che vi stiate recando in questa piccola cittadina piemontese per un rilassante week end con la famiglia o in compagnia amici, non perdetevi queste 5 mete che vi lasceranno sicuramente un ricordo stupendo!

Il Piazzo

Il Piazzo è a Biella uno dei posto più frequentati da famiglie e ragazzi. Cuore pulsante della città, il Piazzo è l’antico borgo medievale della città ed è facilmente raggiungibile a piedi, in macchina o tramite la storica funicolare di Biella.

Al centro del borgo sorge Piazza Cisterna, dove si affacciano il Palazzo dei Pozzo e la Casa dei Teccio, una delle più antiche e affascinanti abitazioni di tutta la città. Luogo che soddisfa le esigenze di tutti, al Piazzo è possibile cenare in uno dei tanti ristoranti tipici della zona, passeggiare sotto i portici medievali e godere di un’ottima vista che si affaccia dall’alto su tutta la città. Un luogo a portata di mano e piacevole da visitare sia di giorno che di sera. Tappa obbligata se volete cogliere la vera essenza di Biella.

Il santuario di Oropa

Una delle meraviglie della città. Il santuario di Oropa fa parte del patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco ed è stato realizzato nel IV secolo presso la Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Oropa. Un luogo situato a più di 1200 metri di altezza, immerso in una meravigliosa cornice naturale fatta di boschi, colline e montagne.

Oltre a visitare i diversi edifici che fanno parte del complesso, questo è il posto ideale per un pranzo domenicale in famiglia o fra amici: infatti, sulle numerose strade che si diramano dal Santuario, sorgono ristoranti e casine dove poter assaggiare alcuni dei più tipici piatti piemontesi, fra cui la polenta concia, una polenta liquida condita con formaggi biellesi e burro fuso. In alternativa potete anche organizzare una camminata, scegliendo uno dei tanti percorsi immersi fra la natura e la bellezza del territorio alpino. Se state a Biella per poco tempo questa è sicuramente un luogo che dovete visitare.

Un consiglio: il Santuario di Oropa di Biella dista 12 chilometri dalla città ed è facile da raggiungere anche se venite da fuori, ma se viaggiate in macchina dovrete affrontare alcuni tratti di strada impervi e con molte curve. Per questo vi consigliamo di viaggiare a bordo di una vettura sicura e al tempo stesso confortevole come la Volvo XC90.

Oropa Biella
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/biellacitta/

La Burcina

Il parco della Burcina di Biella è l’ideale se volete trascorrere anche solo un pomeriggio immersi nella pace e nella tranquillità della natura, ma senza la fatica di un trekking troppo impegnativo.

Questa sorta di enorme giardino, che risale al 1800, sorge a pochi minuti da Biella su una collinetta a ridosso delle Prealpi biellesi. Luogo che dà il meglio di sé in primavera, il Parco della Burcina vi regalerà un momento di indimenticabile relax, grazie anche alle tante meraviglie racchiuse in questa oasi di bellezze: betulle, querce, castagni, ma anche ortensie, ciliegi, camelie, e sopratutto i rododendri, che con la fantasia dei loro colori rosa, bianco, lilla e rosso risplendono in tutto il parco e rendono il panorama suggestivo. Un luogo magico, dove storia e bellezza si fondono in un un paradiso immerso nella natura, decisamente fra le mete a Biella più affascinanti.

Il Ricetto

Uno dei più antichi borghi medievali d’Italia, che ospita al suo interno botteghe di artigiani, musicisti, vinai e hobbisti di ogni genere e tipologia. Parliamo del Ricetto di Candelo, da Biella facilmente raggiungibile in pochi minuti di macchina. All’interno del Ricetto di Biella potrete passeggiare per le 5 rue e respirare l’atmosfera di uno dei più belli e meglio conservati borghi italiani, nonché godere della splendida vista che dà sulle Prealpi biellesi, a Nord, e sulla riserva naturale della Baraggia, a sud.

Luogo conosciuto e amatissimo dai Biellesi, proprio fra le sue mura si tengono ogni anno numerosi eventi e feste di paese fra cui il Vinincontro, un evento locale dove poter assaggiare vini tipici piemontesi e prodotti locali di grande prestigio. Una tappa del Biellese davvero imperdibile.

Il lago di Viverone

Stupendo se si visita la città durante la stagione primaverile, ma di una bellezza suggestiva anche durante il resto dell’anno, il lago di Viverone è l’ideale per una gita domenicale in famiglia o per godersi un pomeriggio di relax e tranquillità. Attorno al lago, che è il terzo per quanto riguarda le dimensioni di tutto il Piemonte, sorgono numerose strutture che vanno dai bar alle discoteche, dai campeggi ai ristoranti, il tutto per soddisfare al meglio le esigenze di chi si reca per un week end o anche solo per un giorno. Da non perdere.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/biellacitta/