Detraibilità spesa per certificato medico

Spese per certificato medico, cosa conoscere sul tema e quali ambiti riguarda la detrazione.

chiudi

Caricamento Player...

Detraibilità certificato medico

Le spese che le persone sostengono per i certificati medici sono tutte detraibili.
Rispetto alla modulistica occorre andare alla voce spese sanitarie del 730.

Si legge sulla Circolare N°108 del 1996 a cura del Ministero delle Finanze ciò che segue:
Le spese mediche danno diritto alla detrazione d’imposta a prescindere dal luogo o dal fine per il quale vengono effettuate.
Tali spese si possono quindi detrarre indicando sul Modello 730 quelle effettuate nell’anno precedente alla compilazione dello stesso e che riguarda appunto l’anno prima, mettiamo che l’anno scorso si siano effettuate spese sanitarie per un tot, (2016 quindi) nella compilazione del Modello che arriva nel 2017 andranno indicate queste spese alla voce “spese sanitarie”.

Le spese e le certificazione detraibili

A seguire un elenco delle spese che si possono detrarre:

  • certificato di idoneità sportiva non agonistico
  • spese per la certificazione di rinnovo della patente
  • spese relative alle visite utili all’ottenimento del certificato
  • spese per le perizie medico legali nelle quali vi è l’applicazione dell’Iva
  • certificato per invalidità

Nelle certificazioni con detraibilità rientrano quindi un gran numero di tipologie di certificato che abbiano anche differenti finalità. Ad esempio se si eseguono degli esami per il porto d’armi, anche quelle spese possono essere detratte.
La comunicazione del Ministero sopra evidenziata, è la stessa che risponde al quesito sulle finalità della detrazione. Sempre nella medesima circolare si legge:
Le spese mediche danno diritto alla detrazione d’imposta a prescindere dal luogo o dal fine per il quale vengono effettuate.

Certificazioni a fini sportivi

Ecco un altra voce che rientra nelle detrazioni previste dalla Normativa. L’agevolazione-detrazione è quella Irpef al 19% valevole sulla parte di spese mediche che supera la cifra di 129,11€ , secondo ciò che si può leggere all’articolo 15, comma 1, lettera c, Tuir. Tra tali spese rientrano anche le certificazioni effettuate dal medico generico che abbiano come finalità quella del rilascio di un certificato di idoneità alla pratica sportiva non agonistica.

certificato_unicasim