Presidente a soli 36 anni, Gabriel Boric è leader di una coalizione di sinistra. Alle presidenziali del 2021 ha battuto Kast al ballottaggio.

A soli 36 anni, Gabriel Boric è il più giovane presidente del Cile. Nel dicembre del 2021 si è imposto al ballottaggio contro José Antonio Kast, candidato ultraconservatore.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi è Gabriel Boric

Nato a Punta Arenas l’11 febbraio 1986, Boric ha studiato giurisprudenza e proprio negli anni degli studi ha iniziato ad interessarsi alla politica attiva facendosi progressivamente strada nei movimenti studenteschi. La battaglia che lo renderà in qualche modo famoso è quella per ottenere l’istruzione gratuita.

Dopo gli anni degli studi, nel 2014 viene eletto deputato tra le fila del partito Convergencia Social, aderisce alle manifestazioni del 2019 e lavora anche alla stesura di una nuova Costituzione. Decide di correre alle elezioni presidenziali. Mai scelta sarebbe stata più giusta.

Gabriel Boric è una sorta di moderno rivoluzionario. L’etichetta con la quale si è presentato sulla grande scena della politica cilena in realtà non è così originale: Boric è stato indicato come l’uomo del cambiamento. Va anche detto che in un Paese come il Cile questa etichetta ha un certo peso, anche perché siamo in un Paese dove il cambiamento non è sempre pacifico. Basti pensare, rimanendo alla stretta attualità, alle proteste e alle manifestazioni di piazza contro Piñera. Il quel caldissimo autunno del 2019 persero la vita una trentina di persone, poi il Covid avrebbe raffreddato gli animi e annullato di fatto ogni tipo di manifestazione di piazza. La pandemia ha lasciato un discorso in sospeso. Un discorso riaperto dalle elezioni presidenziali e dalla vittoria di Boric, erede di quelle manifestazioni di piazza.

Avatar
Avatar

Il partito politico

Al momento dell’elezione a presidente del Cile, Gabriel Boric è leader della coalizione Apruebo Dignidad, una coalizione di sinistra che Boric è stato in grado di unire e rafforzare ricompattando un elettorato che da tempo si muoveva in ordine sparso.

Gabriel Boric presidente del Cile

Quella di Gabriel Boric alle elezioni presidenziali del 2021 è stata ovviamente una vittoria storica. A soli 36 anni si è imposto nel ballottaggio contro Kast ottenendo quasi il 56% dei voti. Un risultato netto, dunque. “Mi batterò per giustizia sociale e democrazia“, ha dichiarato Boric commentando la vittoria. Boric, parlando ai suoi sostenitori, ha poi assicurato che “è cominciata una stagione di cambiamenti che deve approfondire la giustizia sociale e la democrazia di questo Paese“. Boric diventa a tutti gli effetti Presidente del Cile nel mese di marzo 2022, data dell’insediamento.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-12-2021


Chi è Alex Zanardi, l’ironman dello sport italiano

La nuova stretta sul Green Pass. Cosa cambia