Chi era Mike Bongiorno, il pioniere della televisione italiana

Dalla passione per il giornalismo sportivo allo sbarco sul piccolo schermo. Ecco chi era Mike Bongiorno, il pioniere della televisione italiana.

ROMA – Dieci anni fa ci lasciava Mike Bongiorno, il pioniere della televisione italiana. Dal giornalismo sportivo al piccolo schermo, andiamo a rivivere la carriera e la vita privata del signore ‘Allegria’.

Chi era Mike Bongiorno, la carriera del conduttore televisivo

Nato a New York, negli Stati Uniti, il 26 maggio 1924 sotto il segno dei Gemelli, Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, detto Mike, è ‘sbarcato’ in Italia insieme alla madre dopo la separazione con il padre. Proprio in Italia ha iniziato a coltivare la sua passione per il mondo del giornalismo sportivo, collaborando con La Stampa. Una giovane carriera interrotta dalla Seconda Guerra Mondiale. Un conflitto che Mike ha combattuto in prima persona mettendo a serio rischio la propria vita. Ma proprio il passaporto americano gli ha permesso di evitare la fucilazione ed essere liberato dopo una breve permanenza nei campi di concentrazione.

La liberazione lo ha portato negli States per completare gli studi di giornalismo. Subito dopo il ritorno e la permanenza in Italia grazie a Vittorio Veltroni e il ruolo di collaboratore per il Radiogiornale. Una brevissima carriera di giornalista sportivo prima di arrivare in televisione dove ha iniziato con Il motivo in maschera ma subito dopo sono arrivati programmi del calibro di Lascia o Raddoppia?, Rischia Tutto, Flash, Superflash e La ruota della fortuna.

In carriera ha condotto ben undici edizioni del Festival di Sanremo.

Mike Bongiorno
Fonte foto: https://it.wikipedia.org

Mike Bongiorno: le cause della morte

La sua avventura con Mediaset finisce nel 2008 e l’anno successivo Mike ha deciso di accettare l’offerta di Sky, dove era in programma una riedizione di Rischiatutto, con il nome nuovo di RiSKYtutto. Il quiz non è andato in onda a causa della prematura scomparsa del presentatore.

Era l’8 settembre del 2009 quando il cuore di Bongiorno ha smesso di battere in una suite dell’Hotel Metropole di Montecarlo dopo un infarto. Aveva 85 anni.

Il corpo di Mike non ha avuto pace neanche dopo il decesso. Nel 2011 dei ladri hanno trafugato la salma del presentatore dal cimitero di Dangente. Dopo alcuni arresti e interrogatori, il feretro è stato ritrovato l’8 dicembre dello stesso anno nei pressi delle sponde del fontanile Saretta, vicino a Milano. Pochi giorni è avvenuta la cremazione nel Cimitero Monumentale di Torino.

Mike Bongiorno: età, moglie, figli e vita privata

La vita privata di Mike Bongiorno è stata molto travagliata e quasi sempre sotto la luce dei riflettori. Nel 1948 il presentatore ha sposato la cantante lirica italo-americana Rosalia Maresca ma il matrimonio è stato dichiarato nullo quattro anni dopo perché la donna non voleva figli. Al suo arrivo in Italia, Mike ha avuto due relazioni con l’attrice Flora Lillo e con la cantante Vanna Brosio prima di conoscere e sposare la giornalista Anna Torsello. I due si sono nel 1970 a causa di varie incomprensioni.

Poco dopo la separazione, Mike ha iniziato una relazione con Daniela Zuccoli. I due, che si sono sposati nel 1972, hanno avuto tre figli: i registi Michele Pietro Filippo e Nicolò e l’imprenditore Leonardo.

ultimo aggiornamento: 08-09-2019

X