Come preparare un liquido tergicristalli fai da te

Ecco qui di seguito tanti consigli e suggerimenti per preparare un liquido tergicristalli fai da te

chiudi

Caricamento Player...

Hai finito il liquido per pulire il vetro della tua macchina? non c’è problema perché con questa utile guida potrai realizzare un liquido tergicristalli fai da te a regola d’arte, basta seguire passo, passo tutti i suggerimenti che ora ti illustrerò e il gioco è fatto.

Un parabrezza sporco può compromettere seriamente la visibilità alla guida e si rischia altresì di mettere a repentaglio la sicurezza propria e quella degli altri. Il detergente per il parabrezza dunque, è un liquido molto importante e in mancanza occorre immediatamente provvedere alla sostituzione.

In commercio esistono tantissimi liquidi per tergicristalli, ma la maggior parte di essi contiene una sostanza, il metanolo, che può essere velenoso. Visto che questa sostanza è velenosa sia per l’ambiente in sé che per l’uomo, perché non optare per un liquido tergicristalli fai da te?

Come preparare un liquido tergicristalli in casa

Per poter realizzare un buon liquido tergicristalli occorrono solamente pochissimi ingredienti. La preparazione richiede pochi minuti, non è difficile e anche i meno esperti si possono cimentare alla preparazione dello stesso.

Per quanto riguardano gli ingredienti, bisogna avere a disposizione un detersivo per piatti e dell’acqua. Ovviamente per poter ottenere un composto efficace è necessario produrre il liquido con le giuste proporzioni tra acqua e sapone. Quindi bisogna munirsi di un contenitore e versare tre litri di acqua e aggiungere poi un cucchiaio di sapone. Amalgamare per bene con un mestolo e infine versare il tutto direttamente nel serbatoio dei tergicristalli

Preparare un liquido tergicristalli con l’aceto: ecco come

Per poter preparare una buona soluzione, c’è ancora un altro metodo che a detta di molti si rivela efficace, ovvero, basta sostituire al sapone per piatti, l’aceto, le cui proprietà sgrassanti sono note a tutti, questa volta però bisogna fare il tutto in parti uguali all’acqua.

Il risultato che si potrà ottenere? Eccellente.

Provare per credere!