Genova, scontri durante un comizio di CasaPound: ferito un giornalista

Genova, scontri durante un comizio di CasaPound: ferito un giornalista

Tensione a CasaPound a Genova. Scontri durante il comizio dell’estrema destra. Ferito un giornalista di Repubblica.

GENOVA – Momenti di tensione a Genova durante un comizio di CasaPound. Manganellate e fumogeni contro i tentativi da parte dei cortei antifascisti di pare ad entrare a piazza Marsala. Il bilancio al momento è di diversi contusi tra cui un giornalista di La Repubblica, travolto dagli aventi in tenuta antisommossa.

E’ il cronista a raccontare la vicenda. E’ stato preso a manganellate e a calci anche quando è caduto a terra e ha urlato “sono un giornalista“. Solo l’intervento di un ispettore della Questura di Genova ha fatto interrompere il pestaggio. Il referto medico è di due dita di una mano rotte e contusioni ed ecchimosi sulla testa e su tutto il corpo.

Genoa
fonte foto https://twitter.com/global_project

Sul ferimento del giornalista a Genova è intervenuto anche il Ministro dell’Interno, che attraverso Twitter dichiara: “Vicinanza al collega giornalista di Repubblica”.

Salvini ha poi precisato la sua posizione nei confronti dei centri sociali, in particolare contro chi scende in piazza a volto coperto con casco e bastone.

Corteo CasaPound a Genova, tensione in piazza Marsala

E’ stato un giovedì 23 maggio 2019 di tensione a Genova. Il comizio di CasaPound in Piazza Marsala ha provocato la reazione di molti antagonisti che hanno organizzato diversi cortei. Alcune di queste persone hanno provato a forzare il blocco della polizia ma la reazione è stata immediata degli agenti in tenuta antisommossa. Si parla di diversi feriti ma al momento non si ha un numero ben preciso.

Tensione a La Spezia – Tensione contro CasaPound anche a La Spezia con alcune persone che hanno chiesto la chiusura della sede locale. Questa questione potrebbe essere portata anche a livello nazionale “attraverso l’interessamento di parlamentari che hanno depositato disegni di legge per chiudere queste sedi in tutta Italia nel rispetto della Costituzione“.

Momenti difficili quindi per l’estrema destra che continua ad essere al centro di scontri e di polemiche. Le ultime manifestazioni di Bologna e Genova hanno confermato un periodo molto complicato in Italia con la tensione che resta alle stelle in tutto il Paese.

Di seguito il video con la tensione a Genova

fonte foto copertina https://twitter.com/global_project

ultimo aggiornamento: 23-05-2019

X