I dati Oscad sui reati commessi in Italia: ecco tutti i numeri

In Italia dal 2016 raddoppiati i crimini legati a razzismo e xenofobia

I dati dell’Oscad sui reati commessi in Italia confermano la crescita dei crimini legati a razzismo e xenofobia. In diminuzione i reati d’odio.

ROMA – Sono stati pubblicati i dati dell’Oscad sui reati commessi in Italia dal 2016. Numeri alla mano si può notare come sono in netta diminuzione i crimini legati all’odio mentre sono raddoppiati quelli di matrice razzista e xenofoba.

I dati non sono definitivi ma negli ultimi anni si è avuta un’impennata di questi reati. Nel 2016, per esempio, si era fermati a quota 494 mentre negli altri due anni successivi si è superata quota 800. 726 nel 2019 ma i dati sono ancora provvisori e potrebbe aumentare.

Oscad denuncia: “Molte persone non denunciano”

Molte persone non denunciano. E’ questo l’allarme lanciato da Oscad. Secondo l’organizzazione diversi sono gli individui vittime di aggressioni razziste o xenofobe ma non denunciano per paura di non essere creduti.

Altre volte, invece, i soprusi vengono segnalati ma i giudici non riconoscono la matrice discriminatoria. “La normativa vigente – hanno precisato dall’Osservatorio – non distingue le specifiche finalità discriminatorie. Conseguentemente non possono essere estrapolate dal Sistema di Indagine le violazioni distinte per i singoli ambiti“.

Razzismo
fonte foto https://www.facebook.com/auroradesiosettoregiovanile/

Reati aumentati per colpa della destra?

Difficile capire il motivo di questo aumento. Le dure parole arrivate dal governo giallo-verde sui migranti sicuramente possono aver avuto un peso ma non possiamo escludere altri motivi. I numeri, infatti, sin dal 2016 sono molto alti, dati che confermano un’Italia violenta in alcune circostanze.

La speranza dell’Osservatorio è quella di avere dei numeri in calo nei prossimi anni per cercare di riuscire ad ottenere risultati importanti. In attesa di scoprire questi numeri, l’Oscad ha segnalato una crescita esponenziale negli ultimi anni di questi reati razzisti e xenofobi. Numeri raddoppiati rispetto al 2016 ma che potrebbero essere ancora maggiori visto che molti non hanno il coraggio di denunciare i soprusi avvenuti nei loro confronti.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/auroradesiosettoregiovanile/

ultimo aggiornamento: 21-01-2020

X