Conferito l’incarico di formare il nuovo Governo a Giorgia Meloni: alle 10:30 c’è stata la cerimonia a Palazzo Chigi.

Dopo aver ricevuto l’incarico da Sergio Mattarella di formare il Governo, Giorgia Meloni ha presentato al Capo dello Stato la lista dei ministri. Nella giornata di ieri è avvenuto il giuramento della nuova presidente e dei ministri, al Quirinale, e oggi alle 10:30 si è tenuta la tradizionale cerimonia a Palazzo Chigi in cui si è assistito al passaggio di consegne tra l’ex premier Draghi e la leader di FdI. La riunione del Cdm, prevista inizialmente alle 12, è iniziata alle 12.30.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La cerimonia a Palazzo Chigi

Dopo le consultazioni del centrodestra durate solo pochi minuti, nel pomeriggio del 21 ottobre la presidente di Fratelli d’Italia è stata richiamata al Colle per ricevere l’incarico di presidente del Consiglio dal Capo dello Stato.

Nei giorni precedenti, Giorgia Meloni aveva chiuso le trattative con i suoi alleati e ha avuto contatti solo con il presidente della Repubblica. Determinata per formare il governo il prima possibile, ha accettato quindi l’incarico da Mattarella senza riserva, leggendo la lista dei ministri al termine del colloquio.

Ieri alle 10:00 è avvenuto il giuramento di Giorgia Meloni e dei ministri al Quirinale, mentre oggi, alle 10:30, si è tenuta la cerimonia tradizionale a Palazzo Chigi per il passaggio di consegne tra il presidente del Consiglio uscente Mario Draghi e quello appena nominato Giorgia Meloni.

Martedì e mercoledì si procederà con la fiducia in Parlamento, prima alla Camera e poi in Senato dove Giorgia Meloni presenterà il suo programma di governo.

L’arrivo al Quirinale

Guida rossa e onori militari sanciranno il passaggio delle consegne tra Mario Draghi e Giorgia Meloni nel cortile di Palazzo Chigi. Sono schierati in uniforme i lancieri di Montebello, la Marina militare, l’Aeronautica, i Carabinieri e la Guardia di Finanza.

In Via del Corso, a Roma, tutti pronti per la cerimonia della campanella. Mario Draghi arriva a Palazzo Chigi attendendo al primo piano della Presidenza l’arrivo della nuova Presidente del Consiglio. Giorgia Meloni viene accolta nel cortile da tutte le Forze armate in uniforme e dalla banda dell’esercito, tra cui anche le donne lancieri di Montebello.

Il passaggio di consegne

Una volta entrata al primo piano della Presidenza, Giorgia Meloni viene accolta dall’ex premier per la cerimonia della campanella e il passaggio ufficiale delle consegne. Draghi la accoglie con un caloroso “Benvenuta, come stai?”, e Giorgia risponde: “Bene, questa sotto è una cosa un po’ impattante emotivamente”. Subito dopo un colloquio privato tra i due durato circa un’ora, per poi procedere con il passaggio delle consegne nella sala delle galere.

Il primo Cdm della Meloni

Mario Draghi subito dopo lascia Palazzo Chigi tra gli applausi dei dipendenti, collaboratori e dei presenti. Giorgia Meloni intanto, che si insedia a Palazzo Chigi, ha poi presieduto il primo consiglio dei ministri del governo alle 12:30. La riunione dovrebbe formalizzare la carica di vicepremier per Matteo Salvini e Antonio Tajani, e nominare sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano, che giurerà durante la riunione.

Tra i ministri del nuovo Governo che arrivano a Palazzo Chigi, il nuovo ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, esprime “una certa emozione”. Matteo Salvini invece arriva a piedi in piazza del Parlamento, in compagnia della fidanzata Francesca Verdini.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 23-10-2022


Berlusconi vs Meloni: Forza Italia rischia grosso

Quirinale, i ministri si incontrano per un giuramento “formato famiglia”