Inter-SPAL, Antonio Conte in conferenza: "C'è rischio appagamento"

Inter, Conte avverte: “Contro la Spal non voglio una squadra appagata”

Serie A, Inter-SPAL, la conferenza stampa di Antonio Conte: “Se subentrasse una forma di appagamento sarei deluso, non deve succedere”.

Alla vigilia della partita contro la Spal, Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa evidenziando i progressi fatti dalla sua squadra, alla quale chiede però massima concentrazione in vista di una sfida impegnativa.

Inter-SPAL, la conferenza stampa di Antonio Conte

Nella prima parte della conferenza stampa Antonio Conte ha parlato della sfida contro la SPAL. Il tecnico ha sottolineato come il rischio per la squadra possa essere quello di provare un senso di appagamento dopo la vittoria in Champions League.

“Dopo partite importanti come quella contro lo Slavia Praga è inevitabile che può subentrare una forma di appagamento. Questo non deve avvenire, se dovesse accadere sarei molto deluso. Stiamo affrontando un percorso di crescita e dobbiamo dare risposte sotto tutti i punti di vista. La Spal rappresenta un ostacolo duro da affrontare, dobbiamo sapere che per noi vincere la partita è fondamentale“.

Conte ha poi parlato della coppia Lautaro Martinez-Lukaku, che ha meritato i complimenti di tutto il mondo del calcio europeo alla luce dei numeri e delle prestazioni al di sopra delle aspettative e della media.

“Sono cresciuti molto. Anche prima dello Slavia dissi che la squadra era una squadra diversa rispetto all’andata e che i nostri due attaccanti, che all’epoca furono disintegrati, erano due giocatori completamente diversi. Stanno lavorando e hanno imparato a capire in che posizioni stare. Stanno lavorando tanto per sfruttare le loro caratteristiche. Sono due giocatori moderni che possono fare sia la prima che la seconda punta. Merito loro che stanno migliorando, ma è giusto considerare che il gol è solo la parte finale di un’azione. C’è ancora tanto da lavorare e da migliorare”.

Antonio Conte Inter-Lecce
Fonte foto: https://twitter.com/Inter

Conte, “Di fronte alle difficoltà il gruppo si è cementato ancora di più”

Inevitabile poi una riflessione sulle ambizioni di una squadra ancora in corsa per i principali titoli in palio nella stagione.

“Il fatto che ci sia empatia e entusiasmo tra di noi è molto importante perché si respira un’aria positiva, c’è grande fiducia a prescindere dalle difficoltà. Se voglio cogliere un aspetto positivo dalle difficoltà che ci sono capitate in questo periodo è il fatto che il gruppo in questo modo si è cementato ancora di più. Grazie a tutte queste assenze il gruppo ha capito che solo tutti insieme, avendo fiducia gli uni negli altri, si può riuscire a creare qualcosa di bello. Non vuol dire che si debba vincere per forza. Siamo ancora a un terzo del campionato, stiamo facendo delle belle cose, ma è molto presto per tirare le somme”.

ultimo aggiornamento: 30-11-2019

X