La maggioranza si spacca sul Mes. E la Lega attacca: “Dal Governo il bavaglio al Parlamento”.

ROMA – La maggioranza si spacca sul Mes. Alta tensione tra il Partito Democratico e il MoVimento 5 Stelle dopo l’apertura arrivata dal Nazareno al Fondo Salva Stati.

Ho sentito il capogruppo del Pd Delrio dire ‘il Mes è una disponibilità, secondo me è un successo averlo ottenuto senza condizionalità, ammesso che sia così’ – ha detto Manlio Di Stefano – in pratica ha ammesso candidamente di non sapere nulla sul tema ma comunque, alla cieca, si è lanciato contro la linea sul Mes del Governo e del presidente Conte. La verità è che le condizionalità del Mes esistono e il fatto che siano light non cambia la sostanza“.

Delrio rassicura il Governo: “Non si mette in discussione nessuno”

Il M5s attacca il Pd ma dai democratici arrivano le rassicurazioni sul futuro di questa maggioranza. “Non si mette in discussione nessuno – ha detto Delrio dopo l’apertura al Mesil 99% degli italiani capisce che se non ci sono condizioni capestro il nostro Pese deve usare le risorse disponibili. E se queste ci vengono prestate senza interesse di miliardi perché non li dovremmo usare“.

Sede PD
fonte foto https://twitter.com/Today_it

La ‘patata bollente’ passa al premier Conte

Il Pd e Confindustria in pressing sul premier Conte per il sì al Mes. Possibile nelle prossime ore un vertice di maggioranza con il presidente del Consiglio pronto a ribadire il proprio no a questo strumento. Nessuna possibilità di fare un passo indietro visto quanto successo nei giorni scorsi e la conferenza tenuta dal primo ministro lo scorso 10 aprile.

La Lega attacca

Hanno messo il bavaglio al Parlamento“. L’attacco è arrivato dal capogruppo della Lega, Riccardo Molinari, al termine di una riunione a Montecitorio. “Non potremo votare il prossimo martedì in Aula. Mentre in tutta Europa la discussione è aperta, in Italia la maggioranza ci impedisce la discussione e la votazione, sostenuta oggi in capigruppo solo della Lega e da Fdi, di un documento di indirizzo sul Mes“.

fonte foto copertina https://twitter.com/Palazzo_Chigi


Ue, le indicazioni per uscire dal lockdown. Le 3 condizioni per accedere alla fase 2

Il Piemonte programma la ‘fase 2’: dal 4 maggio mascherine obbligatorie