Londra, drone su Heatrow: ennesima sospensione dei voli

Londra, drone su Heatrow: l’aeroporto sospende i voli

L’aeroporto Heatrow di Londra non ha effettuato partenze per circa un’ora per la possibile presenza di droni nello spazio di volo.

LONDRA (INGHILTERRA) – Nuovo stop dei voli a Londra. Dopo il caso di Gatwick, la possibile presenza dei droni ha bloccato per quasi un’ora l’aeroporto di Heatrow. Intorno alle 18 (ora locale n.d.r.) le autorità hanno dovuto sospendere le partenze per un presunto mezzo telecomandato non identificato nello spazio di volo. Uno stop durato poco più di mezz’ora con la situazione che sembra essere tornata alla normalità.

Scotland Yard ha annunciato di aver iniziato un’indagine interna per capire qualcosa in più su questo avvistamento: “Nostri agenti – precisa un portavoce citato dall’agenzia PA – stanno investigando sulle denunce con altri colleghi“. La situazione comunque sembra essere tornata alla normalità con i voli che adesso sono regolari.

Heatrow
L’aeroporto di Heatrow (fonte foto https://twitter.com/yourHeathrow)

Londra, da Gatwick a Heatrow: il mistero dei droni

Non è il primo caso di oggetti non identificati che volano su una città come Londra. Nei giorni scorsi ad essere bloccato è stato l’aeroporto di Gatwick con oltre 500 voli cancellati e più di mille passeggeri che hanno dovuto rivedere i loro piani. Anche in questa vicenda nessun colpevole con le autorità locali che inizialmente avevano fermato una coppia ma poi è stata rilasciata.

L’allarme droni non è da sottovalutare nella capitale inglese tanto che entrambi gli aeroporti più importanti hanno deciso di investire milioni di sterline per cercare di prevedere l’arrivo di questi mezzi telecomandati ed evitare i disagi come quello di oggi.

Gli inquirenti continueranno le indagini per cercare di risalire alla persona che ha manovrato questi droni. Non è escluso che sia stato lo stesso individuo ma nelle prossime settimane ci potranno essere delle importanti novità sul caso. I voli sono ritornati alla normalità con i passeggeri che non dovrebbero avere particolari ritardi.

fonte foto copertina https://twitter.com/yourHeathrow

ultimo aggiornamento: 08-01-2019

X