Morto Carlos Cruz-Diez, il 'maestro del colore': aveva 95 anni

E’ morto Carlos Cruz-Diez, il ‘maestro del colore’

E’ morto Carlos Cruz-Diez, il maestro del colore. L’artista venezuelano aveva 95 anni ed abitava a Parigi.

PARIGI (FRANCIA) – E’ morto all’età di 95 anni Carlos Cruz-Diez, artista venezuelano ‘maestro del colore‘. La notizia del decesso è stata comunicata dai familiari che abitavano con lui a Parigi. Nessun problema di salute per l’uomo che è scomparso per “cause naturali“.

La sua morte segna la fine di una pagina dell’arte. Il nome di Cruz-Diez sarà per sempre collegato al colore e alle linee. La famiglia ha preferito mantenere il massimo riserbo sulla vicenda e non è stata comunicata la data dei funerali.

Chi era Carlos Cruz-Diez

Carlos Cruz-Diez è nato 95 anni fa in Venezuela. Una lunga carriera dedicata all’arte che lo ha visto esporre le sue opere in diverse parti del mondo. Tra i più importanti sicuramente il Museum of Modern Art (MoMA) di New York e la Tate Modern di Londra ed il Centre Pompidou di Parigi.

L’artista venezuelano era considerato il ‘maestro del colore e delle linee’. E’ stato lui l’autore di esperienze visuali fluide e partecipative con l’esplicito intento di stimolare di fronte all’opera una conversazione filosofica sull’ontologia e la percezione. E sicuramente la presenza nei musei più importanti è stata una grande soddisfazione della sua vita.

Carlos Cruz Diez
Carlos Cruz Diez (fonte foto https://twitter.com/ateliercruzdiez)

Morto Carlos Cruz-Diez

La morte di Carlos Cruz-Diez è avvenuto nella giornata di sabato 27 luglio 2019. Il decesso è stato confermato dalla famiglia che non ha comunicato quando si svolgeranno i funerali. La scomparsa è avvenuta per cause naturali.

Con la morte di Cruz-Diez si chiude una pagina importante del mondo dell’arte. L’artista sarà ricordato grazie alle sue opere che sono state esposte in diversi musei internazionali. E chissà se in futuro si potrà allestire una mostra dedicata al venezuelano per farlo rimanere impresso nella mente di tutti.

fonte foto copertina https://twitter.com/ateliercruzdiez

ultimo aggiornamento: 28-07-2019

X