Inizia la stagione del Napoli, Ancelotti strizza l’occhio a Rodriguez (e Icardi)

Napoli, la conferenza stampa di inizio stagione di Carlo Ancelotti: “Manolas-Koulibaly grande coppia di centrali. Rodriguez? Purtroppo ora non è nostro”.

Inizia da Dimaro la stagione del Napoli che si presenta a giornalisti e tifosi con la conferenza stampa di Carlo Ancelotti.

Napoli, la conferenza stampa di inizio stagione di Carlo Ancelotti

Alla ripresa dei lavori, Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni dei giornalisti dal ritiro estivo che ospita i partenopei.

“Siamo state una delle poche società che non ha cambiato allenatore. Sarà un Napoli in linea con quello dello scorso anno ma vogliamo fare meglio. Lo scorso anno ci è rimasto un po’ di rammarico nella seconda parte di stagione. Sono convinto che sarà un Napoli migliore, con meno incognite e con un gioco collaudato. Non ci saranno grosse novità dal punto di vista tattico”.

In ottica mercato Ancelotti ha parlato di James Rodriguez, uno dei talenti accostati al Napoli.

“La qualità è alla base dell’idea che abbiamo. James lo conosco bene, ha tanta qualità. Purtroppo al momento non è un giocatore del Napoli, magari non lo sarà mai o lo sarà e parleremo quando lo sarà. Stiamo valutando tante possibilità. L’obiettivo è migliorare la squadra e lo faremo”.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti

Il mercato del Napoli nelle parole di Ancelotti

Chi invece è un giocatore del Napoli è Manolas, che con Koulibaly andrà a formare una delle coppie di centrali più forti d’Europa.

“Con Manolas arriva uno dei giocatori migliori sul mercato in quella posizione: sarà una coppia formidabile che ci permetterà di essere più aggressivi e offensivi, con una linea più alta e tenere anche l’uno contro uno“.

Sempre in ottica mercato Ancelotti ha parlato anche di Mauro Icardi, licenziato pubblicamente da Marotta che lo ha messo sul mercato insieme con Nainggolan.

“E’ un ottimo giocatore, apprezzato da tutti. Tutti i giocatori che ci sono stati accostati sono bravi… Non avete fatto il nome di Ronaldo solo perchè non è sul mercato. C’è l’apprezzamento per il giocatore e nulla più“.

ultimo aggiornamento: 08-07-2019

X