L’Oms sul Covid-19: “Condividere tutti i dati”. Ma la Cina frena: “No al tracciamento politico”.

ROMA – L’Oms è ritornato sul Covid-19 e ha chiesto agli Stati di “condividere tutti i dati per affrontare l’ipotesi del laboratorio. Per proseguire le analisi, bisogna depociliticizare la situazione e di cooperare per accelerare gli studi sulle origini del virus e, soprattutto, di lavorare insieme per sviluppare un quadro comune per i futuri patogeni emergenti del potenziale pandemico. La ricerca origini di qualsiasi nuovo agente patogeno è un processo difficile, che si basa sulla scienza e richiede collaborazione, dedizione e tempo“.

Gli studi sulle origini – ha proseguito l’Organizzazione – non sono e non dovrebbero essere un esercizio di attribuzione di colpe, dito puntato o punteggio politico. E’ di vitale importanza sapere come è iniziata la pandemia, per stabilire le origini di tutti i futuri eventi di passaggio da animale a uomo“.

L’Oms elogia l’Italia

Nel documento l’Oms ha elogiato anche l’Italia. Per l’Organizzazione nel nostro Paese “è stata facilitata una valutazione indipendente da parte dei laboratori internazionali dei risultati di uno di questi studi inclusi un nuovo test di campioni di sangue pre-pandemia. La concessione di analizzare i campioni al di fuori dell’Italia riflette al meglio la solidarietà scientifica e non è differente da ciò che chiediamo a tutti i Paesi, inclusa la Cina, per avanzare rapidamente gli studi sulle origini del virus“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Coronavirus
Coronavirus

La Cina frena sulla condivisione dei dati

Condivisione dei dati che non convince la Cina. Pechino, come riportato da TgCom24, ha rivendicato gli “sforzi scientifici rispetto a quelli politici“. “Ci opponiamo al tracciamento politico – ha detto il viceministro degli Esteri Ma Zhaxou – abbandoniamo il rapporto congiunto e sosteniamo il tracciamento scientifico“. Una posizione che non cambia, quindi, rispetto al passato e sulla nascita del virus ci potrebbe un ulteriore braccio di ferro.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 13-08-2021


Emergenza incendi, fiamme a Tivoli: evacuate diverse persone

Covid, cambiano le regole della quarantena