Terremoto nella Chiesa, Papa Francesco accusato di eresia

Papa Francesco accusato di eresia. Una lettera aperta redatta e firmata da circa trenta persone ‘condanna’ il pontefice.

L’ala tradizionalista della Chiesa si ribella a Papa Francesco. In una lettera aperta, redatta in diverse lingue (inglese, italiano, francese, spagnolo, tedesco e olandese), trenta esponenti nel mondo della Chiesa hanno accusato il pontefice di essere eretico.

Lettera aperta contro Bergoglio

I firmatari sono docenti universitari, teologi e religiosi che si sono incontrati ideologicamente su una chiesa che dovrebbe essere tradizionale e decisamente differente da quella proposta da Papa Francesco.

Nel mirino alcune posizioni legate al campo sociale e morale espresse da Papa Francesco.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco accusato di eresia: “Prendiamo questa iniziativa come ultima risorsa per contrastare i danni causati da diversi anni dalle azioni e dalle parole del pontefice”

La lettera è stata accompagnata da un testo in cui si motiva la decisione di muovere un’accusa così grave nei confronti di Bergoglio.

“Prendiamo questa iniziativa come ultima risorsa per contrastare i danni causati ormai da diversi anni dalle parole e dalle azioni di Papa Francesco, che hanno generato una delle peggiori crisi nella storia della Chiesa cattolica”.

“Accusiamo Papa Francesco di aver dimostrato pubblicamente e pertinacemente, con le sue parole e con le sue azioni, di credere in proposizioni contrarie a verità divinamente rivelate”.

Nel corso degli anni di pontificato, Papa Francesco ha diviso il mondo dei fedeli e degli studiosi con iniziative e aperture ideologiche che hanno avuto il merito di avvicinare più persone alla religione ma avrebbero messo in discussione alcuni dei concetti fondamentali della Chiesa.

ultimo aggiornamento: 03-05-2019

X