Pedofilia, Papa Francesco nella bufera. L’ex nunzio: “Sapeva tutto”

Nuova bufera nei confronti di Papa Francesco. Il Pontefice è finito nel mirino di mons. Viganò: “Bergoglio sapeva tutto su alcuni casi di pedofilia”.

ROMA – Papa Francesco è finito nella bufera per quanto riguarda la pedofilia della Chiesa. In una lunga intervista a La Verità, l’ex nunzio del Vaticano, Carlo Maria Viganò, ha accusato Bergoglio di sapere degli abusi del cardinale Theodore McCarrick ma non ha fatto niente. Il monsignore ha dichiarato di aver avvisato personalmente il Pontefice nel 2013 ma non è stata presa nessuna decisione. Nel suo dossier ci sono anche altri nomi di cardinali come per esempio Angelo Sodano e Tarciso Bertone.

Il cardinale Viganò ha chiesto le dimissioni di queste persone. Una presa di posizione – fa sapere l’ANSA – che potrebbe essere stata condizionata dall’episcopato americano, che non sarebbe d’accordo con la linea dura che ha intrapreso Bergoglio su questa vicenda.

PAPA FRANCESCO
PAPA FRANCESCO

Pedofilia, l’ex nunzio accusa il Papa. Bergoglio: “Giudicate voi”

Durante il suo viaggio di ritorno da Dublino a Roma, Bergoglio è ritornato su queste accuse da parte di Viganò: “L’ho letto questa mattina – ha dichiarato riportato da Repubblicadovete giudicare voi. Io non dirò nulla su questo. Il comunicato credo che parli da sé, e voi giornalisti dovete trarre le conclusioni. Il mio è un atto di fiducia verso di voi, Vorrei che la vostra maturità professionale facesse questo lavoro“.

Papa Francesco è ritornato sulla questione della nave Diciotti: “In questa vicenda non c’è il mio zampino. Il ministro dell’Interno è stato a contatto con padre Aldo Bonaiuto, della Comunità di Don Benzi. Il cardinale Gualtiero Bassetti ha guidato al telefonato da qui mentre con Salvini ha negoziato il sottosegretario don Ivan Maffeis. I migranti andranno a Rocca di Papa nella comunità Migliore del Mondo“.

Di seguito il video con l’intervento sull’aereo di Papa Francesco

ultimo aggiornamento: 27-08-2018

X