Renzi: “Mi auguro che lo ius soli sia approvato entro fine legislatura”

Il segretario del Pd dopo lo stop di Gentiloni: “Però sto dalla sua parte“.

chiudi

Caricamento Player...

Lo Ius Soli continua a far discutere. Dopo lo stop del premier Gentiloni all’approvazione entro l’estate, il segretario del Pd, Matteo Renzi, ha rilasciato le seguenti parole, riportate dall’Ansa: “Tenteremo il tutto per tutto. Mi auguro che il provvedimento sullo ius soli sia approvato entro fine legislatura. È giusto e necessario. Rimandarlo sarebbe un torto, e i torti non portano bene. La cittadinanza è lo strumento principe per l’integrazione. Evitare a chi nasce e studia in un Paese di sentirsi parte della società è impedire l’integrazione. Senza integrazione si alimenta la rabbia. Lo Ius Soli è un dovere, sacrosanto Il governo ha deicso di non mettere la fiducia e io sto dalla parte di Gentiloni sempre: sto al suo fianco e accetto questa decisione con cooperazione e collaborazione“.

Ius Soli, le destre esultano

Se Renzi non sembra aver preso bene la decisione di Gentiloni, esultano invece i rappresentanti delle destre. Salvini minaccia di bloccare le Camere al prossimo tentativo, Brunetta parla di ‘rivio a san mai’. Tra i Dem, invece, scoppia la polemica interna tra pro Gentiloni e Renzi. Secondo Orfini, la legge salta rinvio dopo rinvio. Per altri l’accusa è di essersi piegati alla destra. Il dibattito è più vivo che mai.