Russiagate, Mueller: “Nessuna collusione tra Trump e Mosca”

Il procuratore speciale per il Russiagate, Robert Mueller, ha consegnato il rapporto al termine dell’indagine. Trump può esultare.

WASHINGTON (USA) – Il procuratore speciale Robert Mueller, incaricato di indagare sul cosiddetto Russiagate, ha concluso l’inchiesta e ha consegnato il dossier, per il quale sono state incriminate oltre trenta persone.

Nessuna collusione

Il procuratore speciale non ha rinvenuto che la campagna di Trump, o qualcuno associato con questa, abbia cospirato o si sia coordinato con il governo russo nei suoi sforzi, nonostante le varie offerte giunte da individui affiliati con la Russia per assistere la campagna di Trump“. Così ha dichiarato il ministro della Giustizia, William Barr.

Reazione della Casa Bianca

Dal rapporto di Robert Mueller emerge la “totale e completa assoluzione” di Donald Trump. E’ quanto affermato dalla portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders.
Nel frattempo, il presidente americano ha trascorso la giornata all’International Golf Club di West Palm Beach, in Florida.

Dazi Doganali Trump
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/gageskidmore/5440000583

Il tweet del tycoon

Appena appresa la notizia, Donald Trump ha pubblicato su twitter un post: “Nessuna collusione, nessuna ostruzione. E’ stata una totale assoluzione. E’ una vergogna che il Paese e che un presidente debbano passare attraverso una cosa simile. L’indagine è stata un colpo illegale che è fallito“.

La posizione dei dem

Il deputato democratico Adam Schiff, presidente della commissione di intelligence della Camera, ha rilasciato un’intervista all’ABC in cui ha detto: “Un impeachment di Donald Trump non si può escludere, ma è ancora troppo presto“. A suo avviso, il procuratore speciale Robert Mueller ha commesso l’errore di non interrogare di persona Trump sotto giuramento.


ultimo aggiornamento: 25-03-2019

X