Scontro tra Matteo Renzi e il Movimento 5 Stelle su Giuseppe Conte. Il M5S avverte Italia Viva: “Non esiste futuro per questa legislatura se qualcuno prova a mettere in discussione il presidente Conte”.

Duro scontro tra Renzi e il Movimento 5 Stelle sulla figura di Giuseppe Conte. La diatriba è iniziata con un’intervista del leader di Italia Viva che ha messo in discussione il Presidente del Consiglio.

Matteo Renzi
Roma 13/08/2019 – conferenza stampa Matteo Renzi / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Matteo Renzi

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Renzi mette in discussione Conte: “La legislatura arriverà a scadenza naturale, con o senza questo premier”

Intervenuto ai microfoni de il Messaggero, Matteo Renzi ha parlato della stabilità del governo gettando un’ombra sulla figura di Giuseppe Conte.

“La legislatura arriverà a scadenza naturale, se con Conte presidente del Consiglio, dipende da come funziona il governo […]. Niente di personale, sia chiaro: a me sta a cuore l’Italia, non il futuro dell’avvocato Conte. La legislatura durerà fino al 2023, sicuramente: siamo una democrazia parlamentare e in Parlamento c’erano, ci sono e ci saranno i numeri per un governo che non ci spinga fuori dall’Europa“.

Renzi ha poi ribadito la natura del governo giallorosso, nato per arginare la Lega di Matteo Salvini.

“Questo governo è nato in emergenza per rispondere allo strappo leghista. Con le elezioni anticipate avremmo avuto l’aumento dell’Iva, i pieni poteri a Salvini, un capo dello Stato No Euro e tensioni sui mercati. Con il blitz di agosto abbiamo eliminato in un colpo solo tutti questi rischi: rivendico l’operazione di igiene istituzionale che abbiamo fatto”.

Se poi – conclude Matteo Renzi – qualcuno vuole andare a votare prima, magari per replicare il brillante risultato dell’Umbria dove si è scelto di anticipare il voto facendo della regione un caso nazionale, non ha che da dirlo“.

Matteo Renzi
Fonte foto: https://www.facebook.com/matteorenziufficiale

Movimento 5 Stelle contro Matteo Renzi

L’intervista del leader di Italia Viva, come prevedibile ha avuto ripercussioni. La risposta – durissima – arriva dal Movimento 5 Stelle che ha lanciato un ultimatum agli alleati di governo.

Lo vogliamo dire chiaramente: non esiste futuro per questa legislatura se qualcuno prova a mettere in discussione il presidente Conte con giochini di palazzo, immaginando scenari futuri decisamente fantasiosi. Lo stesso vale anche se si continua a indebolire quest’Esecutivo attraverso messaggi che fanno male al Paese e che lo mettono continuamente in fibrillazione“.

“L’accordo sulla legge di bilancio è stato raggiunto da tutte le forze politiche di maggioranza. Ora andiamo a meta e miglioriamo la qualità della vita degli italiani. Il governo è forte se lavora unito e compatto – è scritto – E tutti dobbiamo lavorare seguendo la stessa strada, perché non esistono scorciatoie”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-11-2019


Scontro Franceschini-Di Maio, i minuti in cui il governo ha sfiorato la crisi

Lotta all’evasione fiscale, gli italiani dicono addio alla privacy