Serie A, Atalanta-Juventus 1-3: vittoria in rimonta dei bianconeri che trascinati da Higuain e Dybala espugnano il campo di Bergamo.

BERGAMO – Serie A, Atalanta-Juventus 1-3. Vittoria in rimonta per i bianconeri al termine di un match che molto probabilmente avrà un lungo post di polemiche. Primo tempo equilibrato con la Dea che sbaglia un calcio di rigore con Barrow. Nella ripresa Gosens fa impazzire lo stadio ma in meno di venti minuti Higuain (doppietta) e Dybala regalano un’altra settimana al primo posto ai bianconeri. (I RISULTATI DELLA TREDICESIMA GIORNATA)

Atalanta-Juventus, le dichiarazioni nel post partita

Nel post partita Maurizio Sarri ha analizzato la prestazione della sua squadra: “E’ stata una partita di ritmo e intensità. Il rigore ci ha creato un po’ di problemi e sono passati giustamente in vantaggio. Poi nei minuti finali siamo cresciuti ed abbiamo meritato i tre punti. Ronaldo? Spero di averlo a disposizione per martedì“.

Gasperini contesta qualche decisione arbitrale: “Sui falli di mano va fatta chiarezza. Se mi avessero dato il rigore contro, mi sarei arrabbiato molto. Abbiamo fatto una buona partita almeno fino al pareggio che è stato molto sfortunato per noi“.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri

Serie A, Atalanta-Juventus: risultato e marcatori

Atalanta-Juventus 1-3

Marcatori: 55′ Gosens (A), 74′ Higuain (J), 82′ Higuain (J), 90’+2 Dybala (J)

Parte bene la Juventus che, però, al 17′ rischia di passare in svantaggio. Tocco con il braccio di Khedira in area di rigore. Dal dischetto si presenta Barrow, palla sulla traversa. Pasalic sulla respinta non riesce a inquadrare la porta. La Dea ancora pericolosa qualche minuto dopo. Cross di Gosens, Pasalic di testa anticipa Hateboer. Szczesny si allunga e salva il risultato. La squadra di Gasperini continua il forcing. Gomez mette una palla in area, il portiere avversario la tocca e poi la difesa bianconera salva sulla conclusione a botta sicura di Hateboer. Poco da segnalare fino al termine del primo tempo. Le squadre vanno a riposo sullo 0-0.

Nella ripresa l’Atalanta trova subito il vantaggio. Giocata di Barrow sulla destra. Palla sul secondo palo per Gosens che non deve fare altro che appoggiare la sfera in rete.

Dopo il vantaggio non succede nulla fino al 74′ quando Higuain beffa Gollini grazie alla deviazione decisiva di Toloi.

Passano pochi minuti e la Juve trova il raddoppio tra le proteste dell’Atalanta. Giocata di Cuadrado per Higuain che con il destro trafigge il portiere avversario.

Il sigillo finale in questa sfida lo mette Dybala in pieno recupero con un mancino sul primo palo che fulmina Gollini.

Vittoria importante per i bianconeri che conservano il primo posto. La Dea, invece, si ferma ancora una volta.

Serie A, le formazioni ufficiali di Atalanta-Juventus

Nella Dea formazione tipo con Barrow la sorpresa in attacco vista la condizione non perfetta di Muriel. Nei bianconeri Bernardeschi vince il ballottaggio con Ramsey mentre Bentancur preferito a Matuidi.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez A., Pasalic; Barrow. All. Gasperini

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, De Sciglio; Khedira, Pjanic, Bentancur; Bernardeschi; Higuain, Dybala. All. Sarri

Arbitro: Sig. Gianluca Rocchi di Firenze

fonte foto copertina https://twitter.com/juventusfc

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Atalanta-Juventus calcio calcio news evidenza Juventus

ultimo aggiornamento: 23-11-2019


Mercato Milan: si rafforza la pista Napoli per Franck Kessie

In rete il video hot del portiere della Reggiana. Voltolini sospeso una settimana