Berlusconi operato d'urgenza a Milano: intervento perfettamente riuscito

Silvio Berlusconi operato d’urgenza a Milano: intervento perfettamente riuscito

Silvio Berlusconi operato d’urgenza per un’ernia inguinale. L’intervento è perfettamente riuscito e le sue condizioni sono buone.

MILANO – Silvio Berlusconi è stato operato d’urgenza a Milano per un’ernia inguinale incarcerata. A dare la notizia sono fonti di Forza Italia citate da Fanpage. Il Cavaliere è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all’ospedale San Raffaele per cercare di eliminare definitivamente questo problema.

Le condizioni del leader di Forza Italia sono buone ma non potrà partecipare agli ultimi giorni di campagna elettorale in Basilicata, come confermato anche da Matteo Salvini: “Ho sentito Silvio Berlusconi e gli ho auguro una buona guarigione. Rinvieremo la conferenza stampa prevista per giovedì in Basilicata e la faremo più avanti per festeggiare la vittoria“.

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi

Operato Silvio Berlusconi, le condizioni del Cavaliere sono buone

Silvio Berlusconi operato d’urgenza al San Raffaele di Milano per un’ernia inguinale incarcerata. L’intervento è stato effettuato subito per consentire al Cavaliere di riprendere al più presto la sua attività politica anche se ha dovuto ‘sacrificare’ la campagna elettorale in Basilicata. Il decorso post operatorio prevede due giorni di degenza in ospedale prima delle dimissioni.

Un periodo di riposo per il leader di Forza Italia dopo il lungo percorso elettorale che lo ha visto protagonista in Abruzzo, in Sardegna e negli ultimi giorni in Lucania. Questo piccolo contrattempo non gli permetterà di presenziare alla conferenza stampa di giovedì che – come annunciato dal Salvini – è stata rinviata a data da destinarsi. Le condizioni di Berlusconi comunque sono buone e a breve ritornerà in pista come fatto già altre volte.

Il Cavaliere nelle prossime settimane sarà il protagonista della campagna elettorale per le Europee che lo vedranno impegnato in prima persona vista la decisione di candidarsi. Per lui si tratta di una sfida molto importante dopo un periodo in seconda linea.

ultimo aggiornamento: 19-03-2019

X