Carabiniere morto in inseguimento, già libero uno dei ladri

Caserta, liberato uno dei ladri inseguito da Emanuele Reali, il carabiniere morto travolto da un treno. Due sono ai domiciliari, un altro è ancora in fuga

CASERTA – C’è sgomento e amarezza per la notizia della liberazione di uno dei ladri che si erano dati alla fuga inseguiti da un Carabiniere che, nel tentativo di fermarli, è morto travolto da un treno.

Due sono al momento agli arresti domiciliari, uno è ancora in fuga. Sui social il triste commento da parte di molti utenti della rete: così Emanuele ha sacrificato la propria vita inutilmente.

Caserta, è in libertà uno dei ladri inseguiti da Emanuele Reali

Il giudice ha liberato uno dei quattro banditi in fuga mentre due sono agli arresti domiciliari. Uno è ancora in fuga, ricercato dagli inquirenti. La notizia ha scatenato le polemiche dei social e dei familiari di Emanuele Reali, il carabiniere tragicamente scomparso, che parlano di un sacrificio vano di fronte alle lacune della legge.

Carabinieri NAS
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Emanuele Reali, il ricordo dell’Arma dei Carabinieri

Nella giornata della scomparsa di Emanuele l’Arma dei Carabinieri ha voluto ricordarlo e onorarlo con una dedica. “Non avrà strade né piazze perché è ‘solo’ l’ennesima vittima di una guerra combattuta tutti i giorni, quella silenziosa contro il crimine. E perché, anche se qui lo scriviamo quattro volte, il suo nome a breve non lo ricorderà nessuno. Per noi però Emanuele Reali, Vice Brigadiere dei Carabinieri, sarà eternamente giovane e bello. Sarà per sempre un eroe“. Probabilmente nessuno si aspettava l’amaro conto presentato dalla sorte: al momento nessuno è in galera.

ultimo aggiornamento: 08-11-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X