Come si fa il passaggio di proprietà? Ecco una guida dettaglia per seguire la giusta procedura senza cadere in errore

Molti si chiedono come fare il passaggio di proprietà di una macchina. Erroneamente a quanti molti pensano la procedura non è difficile, anzi si rivela piuttosto semplice. Ma vediamo come fare.

Ci sono due possibilità per fare il passaggio di proprietà: rivolgerti direttamente ad un’agenzia pratiche ma in questo caso applicheranno la loro tariffa per il servizio effettuato oppure puoi farlo personalmente tu, in piena autonomia.

Ecco qui di seguito i documenti che ti occorrono:

  • Certificato di proprietà
  • carta di circolazione originale e una fotocopia della stessa
  • documento di identità in corso di validità del venditore
  • documento di identità e il codice fiscale dell’acquirente
  • modulo TT2119 che serve per la richiesta di aggiornamento per la carta di circolazione

Ecco come fare il passaggio di proprietà avente in mano il certificato di proprietà

Se hai in mano il certificato di proprietà, in questo caso è tutto più semplice. Dal momento della firma dell’atto di vendita, si avranno 60 giorni di tempo per mettere tutto in regola e aggiornare la carta di circolazione con i nuovi dati dell’acquirente.

Per il passaggio di proprietà i documenti che occorrono sono stati menzionati precedentemente e oltre a questi bisogna acquistare una marca da bollo da 14,62€. Avendo in mano tutto quanto l’occorrente bisognerà procedere con il passaggio di proprietà. Dovrai recarti alla Motorizzazione civile o al PRA per richiedere il modulo NP3C. Sottolineiamo che sul modulo in questione occorre la firma di entrambe le parti coinvolte nella vendita, quindi acquirente e venditore.

Una volta firmato il modulo, tutta la documentazione dovrà essere affidata ad un addetto ai lavori. Con questa operazione hai terminato tutto quello che c’è da fare per il passaggio di proprietà.

Per quanto riguardano i costi: innanzitutto dobbiamo contare la marca da bollo citata precedentemente al costo di 14,62€. Aggiungere 29,24€ per la registrazione al PRA, più 9,00€ le commissioni della Motorizzazione. Inoltre occorrono 150,81€ per l’imposta provinciale di trascrizione. Ovviamente quest’ultima voce varia in base alla potenza del motore del veicolo. Fino a 53 kW il prezzo è quello menzionato, poi se si superano i 53 kW allora, in questo caso,  il costo tenderà ad aumentare.


Patente di guida con malattie invalidanti

Come demolire un’auto