Formula 1, le caratteristiche del circuito di Baku

Le caratteristiche del circuito di Baku, quarto appuntamento con il Mondiale di Formula 1. 6 km di curve e rettilinei.

BAKU (AZERBAIGIAN) – Messa definitivamente alle spalle la Cina, la Formula 1 si sposta in Azerbaigian per il quarto appuntamento con il Mondiale. Un circuito entrato da due anni nel circus automobilistico e che si prepara a dare una svolta alla stagione visto che le prime tre gare hanno mostrato un dominio della Mercedes.

Circuito Baku
fonte foto https://www.facebook.com/F1passioneaquattroruote/

Formula 1, l’analisi del circuito di Baku

Entrando maggiormente nel dettaglio, il circuito di Baku è lungo 6 km con i piloti che dovranno fare ben 51 giri per un totale di 306.049 km. Il giro record appartiene a Sebastian Vettel che nel 2017 ha fermato il crono sull’1’43″441.

Un tracciato che prevede diversi rettilinei dove si può dare spazio al motore della vettura. Attenzione alla partenza che potrebbe regalare moltissime sorprese. Dopo il via c’è un piccolo tratto per poter effettuare il sorpasso prima della curva numero uno. Ma questo circuito permette anche di superare in altri punti della pista per una gara che si preannuncia sicuramente molto interessante.

La parte centrale è molto più guidata rispetto alla parte finale dove le macchine raggiungeranno il massimo della loro velocità. Difficile capire al momento i favoriti visto che la Mercedes sembra avere un qualcosa in più anche se in casa Ferrari c’è voglia di riscatto dopo un inizio molto complicato.

Le prime indicazioni potranno arrivare già dalle prove libere ma si attendono le qualifiche per riuscire a capire qualcosa in più sulla gara di domenica. Le scuderie potrebbero decidere di intraprendere strategie diverse ma come sempre l’ultima parola spetta sempre alla pista. Senza dimenticare che i possibili problemi tecnici che per esempio in questo inizio di stagione hanno colpito la Ferrari. Grande attesa per sapere come finirà il nuovo lungo weekend di Formula 1.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/F1passioneaquattroruote/

ultimo aggiornamento: 24-04-2019

X