M5s, avanzano i filo-leghisti guidati da Di Battista e Casaleggio

M5s, avanzano i filo-leghisti guidati da Di Battista e Casaleggio

In casa M5s avanzano i filo-leghisti guidati da Di Battista e Casaleggio Alcuni esponenti grillini sperano di sabotare la mediazione con il PD.

ROMA – I filo-leghisti guidati da Di Battista e Casaleggio avanzano in casa M5s. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di La Repubblica, alcuni esponenti grillini sperano di riuscire a sabotare la mediazione con il PD per ritornare alla Lega. E oltre ai due leader ci sono anche i nomi di Paragone e Buffagni, con quest’ultimo che continua ad avere dei buoni rapporti con la Lega.

Casaleggio e Di Battista guardano in casa leghista

L’apertura alla Lega sarebbe arrivata direttamente da Davide Casaleggio. Un messaggio (poi smentito n.d.r.) da parte di uno dei leader del partito consigliava gli esponenti grillini a riprendere i contatti con il Carroccio per continuare il discorso iniziato poco più di un anno fa. Una linea condivisa anche da Alessandro Di Battista che ha consigliato Di Maio di alzare la posta visto che tutte le forze politiche continuano a guardare con molto interesse al M5s.

Tra gli esponenti pentastellati che guardano con diffidenza all’alleanza con il PD anche Paragone e Buffagni. La linea filo-leghista sembra essere sempre più forte all’interno del partito ed è al lavoro per cercare di sabotare l’accordo con i democratici.

Alessandro Di Battista
Alessandro Di Battista (fonte foto https://www.facebook.com/dibattista.alessandro/)

Contatti tra Salvini e Di Maio?

Ma le ultime indiscrezioni parlano anche di un possibile contatto via sms tra Salvini e Di Maio. Il passo sarebbe stato fatto dal leader leghista che ha confermato l’apertura da parte del partito di via Bellerio ad una riedizione di un governo giallo-verde. I dubbi in casa M5s restano con i pentastellati che continuano a dialogare con il Partito Democratico senza chiudere definitivamente il ‘forno’ Carroccio.

Le prossime ore saranno decisive con il Quirinale che segue la situazione con molto interesse. Il presidente Mattarella potrebbe optare per un ritorno alle urne visto che la tensione tra i partiti continua ad essere molto alta.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/dibattista.alessandro

ultimo aggiornamento: 25-08-2019

X