Parco del Valentino a Torino: come raggiungerlo comodamente

Con una superficie di 21.000 metri quadrati, il Parco del Valentino di Torino è uno dei luoghi più frequentati e caratteristici della città.

chiudi

Caricamento Player...

Fra le aree verdi più vaste di Torino, il Parco del Valentino è una vera e propria oasi di pace e tranquillità che si estende lungo le rive del Po e dove si può trovare rifugio dal caos urbano, immersi in un luogo magnifico che unisce la ricchezza della cultura torinese con bellezza della natura. Considerato il cuore verde di Torino, il Parco del Valentino offre a chi lo visita la possibilità di fare delle lunghe passeggiate o di percorrerlo in bici, grazie alla presenza di una sicura pista ciclabile, ma è anche un posto dove dedicarsi allo sport e alle varie attività all’aria aperta. Inoltre, esso rappresenta un patrimonio arboreo di vastissimo interesse, all’interno del quale si possono osservare tantissime varietà diverse di piante.

Oggi il Parco del Valentino è una delle zone di maggiore interesse per quanto riguarda i giovani, luogo di ritrovo affollato dove poter rilassarsi, studiare o praticare diverse attività, dallo sport alla musica. Le sue origini risalgono addirittura al Medioevo, quando si utilizzava il termine “Valentino” per denominare la zona limitrofa al Castello dei Savoia, o appunto, Castello del Parco del Valentino, oggi proprietà del Politecnico di Torino e che dal 1997 fa parte del patrimonio dell’UNESCO.

Parco del Valentino di Torino: come arrivare comodamente

Il parco del Valentino si trova vicino al centro della città di Torino, a pochi minuti da Piazza Vittorio. È possibile accedere al parco a piedi o in bicicletta, ma anche servendosi dei mezzi pubblici o con la propria auto.

Se si arriva dalla stazione di Porta Susa, bisognerà prendere la Linea M1 e scendere alla fermata Marconi, o in alternativa prendere le linee del bus 13 o 56 fino a Piazza Vittorio e proseguire a piedi per 5 minuti. Da Porta Nuova invece, il parco dista 15 minuti a piedi, ma si può raggiungere anche con la linea 69, scendendo alla fermata Giuria.

Se si sta viaggiando in auto, è consigliabile parcheggiare vicino al Lingotto o in alternativa servirsi del Parcheggio Vittorio Park, il posteggio sotterraneo di Piazza Vittorio Veneto. Un consiglio: trovare parcheggio nei pressi della zona del Valentino è piuttosto difficile, dunque se si vuole raggiungere il Parco del Valentino in macchina è consigliabile muoversi con una comoda e agevole city car, come la Suzuki Celerio.

Che cosa fare al Parco del Valentino

Il Parco del Valentino non è solo un luogo dove potersi rilassare dopo una giornata stressante. Tante sono le attività che il parco offre, da locali a visite e passeggiate caratteristiche. Eccone alcune fra le più gettonate:

Il Borgo Medievale

Il Borgo Medievale del Parco del Valentino è un vero e proprio museo a cielo aperto che permette di immergersi nelle atmosfere tipiche del Medioevo, fra botteghe, portici e sentieri caratteristici, il tutto dominato dall’imponente castello che sorge al suo interno. Per quanto riguarda larga parte del borgo, è possibile accedervi liberamente ogni giorno, ma se si vuole visitare il castello e il giardino, bisognerà invece effettuare una visita guidata a pagamento. Per gli orari delle visite e per avere a portata di mano tutti gli eventi, è possibile consultare il sito ufficiale del Borgo Medievale di Torino.

Il percorso in battello del Parco del Valentino

Un’altra attività sicuramente imperdibile è la navigazione sul Po a bordo dei battelli Valentino e Valentina: una visita guidata per godersi da un’altra prospettiva le meraviglie del Parco del Valentino, partendo dai Murazzi e arrivando fino al nuovo Museo dell’auto di Torino, con diversi scali intermedi, fra cui la fermata al Borgo Medievale.

visita in battello del Parco del Valentino a Torino
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/20266267051648088/

Un locale storico: L’imbarchino del Parco del Valentino

All’interno del Parco sorgono numerosi locali e discoteche, fra cui L’imbarchino, uno dei locali storici della zona. L’imbarchino dispone di numerosi tavoli esterni che si affacciano direttamente sulle rive del Po, dove è possibile bere qualcosa o fare una sosta, godendosi il panorama in tranquillità in una location spettacolare. Se volete regalarvi un momento di relax nello storico locale del Parco del Valentino a Torino, gli orari sono pubblicati sulla pagina Facebook ufficiale dell’Imbarchino.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/82753711880311758/, https://it.pinterest.com/pin/20266267051648088/