Terzo posto di Marta Bassino nel gigante di Kornplatz. La vittoria è andata a Tessa Worley davanti a Lara Gut.

PLAN DE CORONES – Terzo posto di Marta Bassino nel gigante di Kornplatz. L’azzurra, dopo una prima manche conclusa in sesta posizione, è riuscita a sfruttare la seconda discesa per conquistare il podio. La vittoria è andata a Tessa Worley che ha preceduto Lara Gut-Behrami e la nostra atleta.

Quarta posizione per Michaela Shiffrin, solo sesta la leader della prima manche Michelle Gisin.

Le parole di Marta Bassino – Subito dopo il terzo post Marta Bassino ha parlato ai microfoni della Fisi: “E’ stata molto tosta, molto difficile […]. Tenevo molto a questa gara […]. Nella prima manche avevo fatto qualche errore, nella seconda ho detto che non era ancora finita. Dispiace per Michelle (Gisin n.d.r.) perché è in un ottimo stato di forma […]. Arrivo ai Mondiali in un bello stato di forma. E’ da inizio stagione che sto sciando bene, speravo di tenere la forma durante la stagione e sono riuscita a gestirmi anche nelle fasi più stanche. Penso di arrivare pronta e spero di divertirmi“.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le altre azzurre

Italia ancora assoluta protagonista in questo gigante. Da segnalare l’ottimo settimo posto di Sofia Goggia, undicesima dopo la prima prova. Alle spalle della bergamasca Federica Brignone. A punti anche Elena Curtoni, ventiduesima, e Roberta Midali, ventiseiesima. Non qualificate alla seconda manche Karolina Pichler e Roberta Melesi.

SOFIA GOGGIA
SOFIA GOGGIA

Le classifiche

Nella classifica di specialità Marta Bassino sempre più leader. Sono 460 i punti conquistati dalla nostra atleta. Alle sue spalle Tessa Worley (336) e Michelle Gisin (312). Un vantaggio che potrebbe consentire alla piemontese di festeggiare la coppa nella prossima tappa prima delle finali e dopo il Mondiale di Cortina.

Nella generale Petra Vlhova (883) davanti alla coppia svizzera formata da Michelle Gisin (783) e Lara Gut-Behrami (747). In casa Italia quarta Marta Bassino (715), quinta Sofia Goggia (690) e settima Federica Brignone (579).

fonte foto copertina https://www.facebook.com/FISIFederazioneItalianaSportInvernali

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 26-01-2021


Pallanuoto, il Setterosa chiude il preolimpico con una sconfitta

Olimpiadi, il governo firma il decreto per l’autonomia del Coni