Scheda carburante come funziona

Cos’è la scheda carburante? Come funziona? Tutto quello che bisogna sapere

chiudi

Caricamento Player...

Per professionisti ed imprese, detrarre le spese da carburante a volte si rivela un’operazione alquanto complessa. Basta un minimo errore per perdere il beneficio della detrazione. E allora cosa bisogna fare? Vediamo più nel dettaglio il da farsi.

Cos’è la scheda carburante?

Partiamo subito col definire cos’è la scheda carburante. Essa non è altro che un documento sostitutivo della fattura. Serve a verificare le varie spese che si sono effettuate presso i rivenditori di carburante per poi procedere in un secondo momento, alla detrazione dell’ IVA.

Come funziona la scheda carburante?

Ogni qualvolta ci si recherà presso un distributore di carburante bisognerà compilare la scheda. Occorre riportare i dati dell’azienda (meglio inserire direttamente il timbro della società cosicché si eviterà di sbagliare qualche dato), P. IVA (nel caso si utilizzi il timbro è già compresa nello stesso), mese, anno, chilometri effettuati e importo. 

Anche il fornitore di carburante a sua volta dovrà apporre il suo timbro a dimostrazione del fatto che si è effettuato il rifornimento in quel determinato punto.

Per chi non lo sapesse, il rifornitore potrà essere diverso di volta in volta, non c’è nessun obbligo che sia sempre lo stesso. La cosa fondamentale è che nella scheda carburante ci siano tutti i dati.

Se si paga con la Carta di Credito o con il Bancomat non c’è bisogno di compilare il suddetto documento, poichè farà fede l’estratto conto. Tuttavia si rivela necessario che il giustificativo della spesa sia segnato con una transizione separata rispetto alle altre spese in maniera tale da riconoscere il rifornimento.

Per poter beneficiare delle detrazioni fiscali, attraverso la scheda carburante è necessario essere dei liberi professionisti aventi una società intestata con P. IVA oppure essere dipendenti di una ditta.

La scheda si può effettuare mensilmente oppure trimestralmente. Questo dipende dall’azienda, non esiste nessuna disposizione in merito.