Suzuki Ignis, per la città e per i viaggi

Tra i vari mezzi di trasporto, l’auto è uno dei più amati per un viaggio on the road e per uscire dai canoni della quotidianità. L’auto però è anche un mezzo necessario per girare in città e fare le proprie commissioni giornaliere. Un’auto che ben combina questi due aspetti è la Suzuki Ignis.

chiudi

Caricamento Player...

Nata nel 2000 la Sukuki Ignis è una macchina che ha dato da sempre la possibilità di combinare al massimo sia l’usabilità necessaria per la città che la resistenza e la dinamica che si ricerca quando invece si esce fuori città. Vediamo insieme i dettagli di quest’automobile della casa automobilistica giapponese. 

Suzuki Ignis, la storia

Il modello Suzuki Ignis nasce nel 2000 in collaborazione con General Motors. Inizialmente questa macchina è proposta come sostituta del modello Cultus, veicolo venduto in Europa con il nome di Suzuki Swift.

La prima generazione di Suzuki Ignis, si presenta con uno schema meccanico simile a quello del modello Kei, anche dal punto di vista del design. La carrozzeria invece si presenta rialzata da terra con lo stile di un crossover compatto ideale anche per i percorsi fuori strada. Le prime auto di questa linea sono disponibili in due versioni: con trazione anteriore o con trazione integrale.

Il motore della prima Ignis è un 1.300 quattro cilindri da 16 valvole, mentre per la Ignis Sport era il 1.500 da 16 valvole e 116 cavalli. La prima versione di questa automobile è stata importata sino al 2003 ed è costruita nell’impianto di Kosai in Giappone. 

Nel 2003 al Salone dell’automobile di Francoforte viene introdotta la nuova Suzuki Ignis di seconda generazione. Quest’auto viene prodotta in Ungheria nell’impianto di Esztergom. La nuova Ignis presenta un’evoluzione estetica, troviamo infatti un nuovo modello a cinque porte stile crossover, ma maggiormente elegante e moderno. 

Le versioni di Suzuki Ignis

La Suzuki Ignis di seconda generazione ha previsto negli anni la produzione di diversi modelli. Le versioni disponibili di questa vettura sono: 

suzuki ignis
Fonte immagine: https://zh.wikipedia.org/wiki/
File:Suzuki_Ignis_-_prawy_prz%C3%B3d_(MSP17).jpg

Ignis iCool: un’automobile economica ma con un look da coupé che si abbina a quello del crossover. Questa è venduta con un solo tipo di motore il 1200 a benzina da 90 cavalli. Non esiste la versione Suzuki Ignis Gpl dell’iCool, ma si può scegliere d’implementare il sistema successivamente.

Ignis iTop: Questo modello con allestimento Top di gamma, aggiunge nel suo design, rispetto al modello Ignis iCool, i fari led con luci diurne, il climatizzatore automatico e il navigatore GPS.

Entrambi i modelli sono venduti in versione HyBrid, quindi è possibile anche acquistare la Suzuki Ignis iCool Hybrid e l’iTop Hybrid.

Suzuki Ignis 4×4 iTop: il modello di quest’auto si presenta di serie come la normale iTop, l’unica differenza è la presenza della trazione integrale al posto di quella anteriore.

Ignis 4×4 iAdventure: il modello 4×4 iAdventure è la versione più ideale per i viaggi fuoristrada e per l’utilizzo dell’automobile anche in campagna. Questa si caratterizza per le sue protezioni poste sul lato della carrozzeria, sui punti anteriori e posteriori. Queste protezioni prendono il nome di cross bumper.

modelli 4×4 iTop e iAdventure sono venduti anche in versione Hybrid, che costa solo mille euro in più delle versioni normali con motore a benzina.

Caratteristiche tecniche principali

Le nuove Suzuki Ignis si presentano come auto che offrono un ottimo piano di accessori di serie. Nella versione iCool 1.200 a benzina, troviamo: climatizzatore, retrocamera, bluetooth, pannello di controllo con schermo LCD ampio e protocolli Apple CarPlay e Android Auto.

Il modello iTop, presenta tutte queste caratteristiche ma aggiunge il clima automatico, il cruise control, i sistemi di sicurezza anti-colpo e anti-sonno e la frenata automatica di emergenza. Il motore invece è un 1200 dualjet a benzina. 

Il modello iAdventure invece si presenta con caratteristiche tecniche simili all’iTop, la differenza principale di questo modello si ritrova nel look più sportivo e da fuoristrada, rispetto agli altri che sembrano maggiormente delle citycar. 

I Vantaggi di Suzuki Ignis

Queste automobili possono avere diversi vantaggi, innanzitutto danno la possibilità di scegliere tra i modelli a benzina e i modelli Hybrid. In entrambi i casi l’auto risulta leggera da guidare, lo sterzo è molto scorrevole e si aziona senza alcuno sforzo. Anche il cambio è abbastanza manovrabile e non sembra dare segni d’impedimento durante l’utilizzo.

Le dimensioni Suzuki Ignis sono compatte all’esterno, ma permettono comunque di avere all’interno il massimo del comfort. L’auto infatti presenta dei sedili molto comodi e con schienali reclinabili verso l’indietro. L’aletta parasole Suzuki Ignis si adatta bene ai vetri e la si buon ben gestire durante i viaggi.

I consumi della Suzuki Ignis sono ridotti al minimo specialmente nei modelli Hybrid, ma anche le varie auto a benzina essendo dei 1.200, riescono comunque a garantire una buona economicità anche durante tragitti in autostrada e su strade di montagna, oltre che in città.

L’automobile è abbastanza stabile, specialmente grazia alla solida taratura degli ammortizzatori che riescono a gestire bene anche le strade sconnesse. Anche i paraurti della Suzuki Ignis sono ben solidi e permettono un’ottima protezione dell’auto e dei suoi ospiti.

Suzuki Ignis, ottima per viaggi e città

La Suzuki Ignis sia nella versione iTop, iCool che iAdventure presenta delle caratteristiche che soddisfano le esigenze di chi cerca un’automobile adatta sia per i viaggi che per la città. Le dimensioni compatte e la velocità di risposta ai comandi sono ideali per viaggiare comodamente in città, anche la telecamera posteriore è certamente una caratteristica ricercata nelle auto che devono camminare tra le strade cittadine.

Le caratteristiche che la rendono ideale per i viaggi invece sono altre. Ad esempio troviamo le varie connessioni Android Car e Apple Car, che permettono di sfruttare anche la connessione ad internet in automobile.

Dal punto di vista estetico, il rialzamento della carrozzeria invece permette di usare l’auto in campagna e zone sconnesse. Inoltre i modelli 4×4 Ignis sono davvero perfetti per andare in montagna o inoltrarsi in zone fuoristrada.

Anche nei viaggi in autostrada Ignis riesce a fornire delle ottime prestazioni. I consumi, specialmente nella versione Hybrid, sono alquanto ridotti, mentre per quanto riguarda gli interni è possibile trovare la comodità dei sedili reclinabili. Infine, anche il portabagagli ha dimensioni abbastanza ampie ideali per portare con sé borsoni e valigie per il viaggio. 

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/nrmadriversseat/32356355672