Uomo minaccia di farsi esplodere in un palazzo di Bologna

Un uomo apre il gas e minacci di farsi esplodere insieme ad un intero palazzo di Bologna, residenti evacuati in tutta fretta.

SAN VITALE (BOLOGNA) – Un uomo minaccia di farsi esplodere a Bologna, durante la notte del 1 luglio 2019. No, non stiamo parlando di un terrorista, ma di un uomo che, alle 2 di notte, ha aperto il gas della sua casa in un palazzo in zona Cirenaica e ha iniziato a delirare.

Alle due di notte l’uomo si è affacciato alla finestra della sua abitazione e ha iniziato a minacciare di farsi esplodere, portandosi, ovviamente, tutto il palazzo dietro.

L’uomo che ha minacciato di farsi esplodere a Bologna

Il tutto è avvenuto in via Oreste Rognoli, dove l’uomo, un tunisino di 54 anni, ha tenuto nel terrore un’intero quartiere dalle 2 di notte del 1 luglio 2019 fino all’alba.

Carabinieri
Carabinieri

Il tunisino ha aperto la valvole dal gas di casa sua, un appartamento al piano rialzato, e ha iniziato fuori dal balcone di casa sua con due accendini in mano. Voleva farsi esplodere e distruggere anche l’intera palazzina.

Dopo due ore di follia, non sappiamo perchè così tardi, i residenti hanno chiamato i Carabinieri. I militari hanno prima fatto evacuare il palazzo e poi hanno tentato di dissuadere l’uomo dal farsi esplodere.

Una strage scampata

La strage, fortunatamente, è stata evitata. I Carabinieri hanno convinto l’uomo ad aprire la porta di casa, farli entrare e mettere in sicurezza tutta l’abitazione. Lasciando perdere i suoi propositi stragisti.

Anche il 118 è giunto sul posto per prelevare il tunisino, regolare con piccoli precedenti per droga, così da portarlo al reparto psichiatrico dell’Ospedale Sant’Orsola, dove è ricoverato.

Il 54enne è stato denunciato dalle forze dell’ordine, che hanno anche scoperto il movente del gesto. Una disperazione economica e familiare che ha spinto l’uomo a voler fare un gesto estremo.

Fonte immagine di copertina: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 01-07-2019

X