Cos’è il Safety Pack e perché sceglierlo

Quando si acquista un’auto, ci si chiede spesso quale sia il modello migliore e quale optional sia meglio aggiungere alla vettura. Oggi tra gli optional disponibili c’è il Safety Pack, ma in cosa consiste esattamente?

chiudi

Caricamento Player...

Negli ultimi anni (e, possiamo dire, per fortuna), la sicurezza è diventata uno dei primi pensieri per le case automobilistiche, oltre ovviamente che per i guidatori. Essere sicuri in automobile e avere a disposizione tutti gli strumenti per gestire al meglio la guida è il punto di partenza per evitare incidenti o comunque di limitare i danni nel caso in cui questi avvengano.

Per essere certi di creare delle automobili il più sicure possibili, sia per il conducente che per i pedoni e gli altri automobilisti, è stato introdotto il Safety Pack, che consiste in una serie di optional che possono aumentare il livello di sicurezza del veicolo.

Il Safety Pack e i primi Crash Test su una Suzuki

Il Safety Pack nasce durante i crash test Euro Ncap, che prevedevano il confronto comparato di due versioni della stessa vettura, una dotata di un allestimento base e l’altra invece fornita di sistema optional Safety Pack.

Infatti, nell’allestimento completo vi sono una serie di accessori che alzano gli standard e la sicurezza attiva e passiva dell’automobile. Tra i primi test troviamo quelli eseguiti sulla Suzuki Baleno, che nel 2016 è stata una delle prime auto a sottoporsi al Dual rating previsto da Euro Ncap.

Nel momento in cui la Suzuki Baleno venne esaminata con il nuovo protocollo si riscontrò subito la grande attenzione che l’azienda giapponese aveva dedicato alla sicurezza.

Basti pensare che anche nella versione base questa vettura riuscì a ottenere comunque tre stelle: secondo i test Euro Ncap, anche il modello standard e senza optional garantisce una discreta protezione a tutti gli occupanti, compresi i bambini; l’unica pecca riscontrata era nei test relativi alla sicurezza dei pedoni, perché in questo caso l’auto venne giudicata accettabile ma comunque migliorabile.

Nel momento in cui invece è stata visionata la Suzuki Baleno in versione Safety Pack, il livello si è subito innalzato da tre a quattro stelline, grazie in modo particolare al nuovo sistema di sicurezza attiva RBS, montato nella versione con optional.

Suzuki: le stelle Euro Ncap e i modelli Safety Pack

safety pack
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/nrmadriversseat/32386507111

Come abbiamo già detto, le Suzuki sono macchine molto sicure già nel modello base e che nella versione Safety Pack ottengono sicuramente maggiori risultati in termini di sicurezza.

Oltre alla Suzuki Baleno, ci sono altri modelli che hanno ottenuto un riconoscimento molto alto dai test Euro Ncap.

Ad esempio la Suzuki Ignis con Safety Pack è riuscita a raggiungere le 5 stelle Euro Ncap, grazie ai vari sistemi di protezione attivi e gli optional ai fini della sicurezza.

La Suzuki Swift raggiunge invece le 4 stelle Euro Ncap, sempre nella versione Safety Pack, grazie soprattutto al sistema di frenata automatica, che secondo i giudizi di Euro Ncap permette di diminuire drasticamente gli incidenti.

In assoluto il brand Suzuki, con le sue automobili Safety Pack, come riportato dall’ente per la sicurezza Euro Ncap, è tra le migliori case produttrici di auto sul mercato.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/nrmadriversseat/20062474829