Sommario articolo

Violazione del coprifuoco per Antonio Conte e Paolo Bonolis, a cena nel ristorante dell’ex capitano dell’Inter Javier Zanetti.

ROMA – Nel giorno della festa per lo Scudetto Antonio Conte, Paolo Bonolis e Javier Zanetti sono stati identificati dalle forze dell’ordine per aver violato il coprifuoco. Secondo quanto raccontato da La Repubblica, i tre erano si erano incontrati per cena nel ristorante dell’ex capitano dell’Inter. All’uscita dal Botinero, però, sono stati sorpresi dagli agenti. che sarebbero stati avvertiti con una segnalazione.

La segnalazione

Le forze dell’ordine non si trovavano in zona per caso. Secondo la ricostruzione del quotidiano, a segnalare la presenza dei tre nel locale sarebbe stato molto probabilmente uno dei clienti con l’applicazione YouPol. Dopo la segnalazione gli agenti si sono effettivamente recati sul posto, dove hanno trovato i tre.

In realtà all’arrivo degli agenti Conte, Bonolis e Zanetti erano già fuori dal locale e si stavano congedando. Il locale aveva già sparecchiato e si apprestava alla chiusura.

Conte e Bonolis avevano già pagato il conto ed essendo in una fascia di tolleranza potrebbero cavarsela senza sanzione.

Antonio Conte
Antonio Conte

I precedenti

Non è la prima volta che in casa nerazzurra si devono fare i conti con le restrizioni anti-Covid. Qualche giorno fa a far discutere era stata la festa organizzata in albergo da Romelu Lukaku con oltre 20 persone. Anche in quel caso una segnalazione aveva portato le forze dell’ordine a fare una verifica e ad identificare i presenti procedendo poi con i provvedimenti del caso.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 24-05-2021


E’ morta Luisa Gibellini, ex moglie di Carlo Ancelotti

Juve, Ronaldo ai saluti? “Grazie per il viaggio, ho realizzato il mio obiettivo”